La tecnologia più…strana

Oggi parliamo di nuove tecnologie…ma proprio nuove nuove nel senso che sono cose talmente particolari…che rasentano quasi l’inutilità! Ma erano troppo divertenti e non potevo non presentarvele.

Ecco arrivare dal Giappone (e da dove sennò..) la scodella con l’iPhone, l’ideale per chi mangiando  non rinuncia al suo cellulare. E non è tutto: quando il cibo finisce, il piatto funziona come amplificatore (passivo) degli altoparlanti dell’iPhone.
L’idea è dell’azienda giapponese Miso Soup Design .

Se invece non sei per le zuppe ma preferisci un bel cappuccino, c’è anche la tazza Web Touch Screen.

Cosa c’è di meglio infatti di sorseggiare il nostro caffè e poter vedere le foto dei nostri cari e dei nostri momenti felici?
Questa tazza, che potrete trovare su Thinkgeek.com infatti, può anche fare da bellissima cornice digitale per le nostre foto.

Questa però è la “migliore” di tutte (sempre dal Giappone!): l’ E-Tomb, cioè una lapide elettronica,per visualizzare i contenuti messi in Rete dalla persona che non c’è più. Sulla lapide del defunto c’è uno sportellino che contiene un meccanismo di codici a barre leggibili da alcuni cellulari per vedere la foto del defunto, le date di nascita e di morte e altre informazioni.
Per averla servono “appena” 6.000 euro.

Rachele Masi

Rispondi