La Thanksgiving’s week di Joel

Ultima modifica 6 Novembre 2015

Joelhartman2

Joel Hartman è un senzatetto. Da quando la sua compagna è morta a marzo, vive per strada. Recentemente ha dormito nei boschi della periferia di Atlanta. L’uomo ha trentasei anni e ha detto che soffre di deficit di attenzione e iperattività; questo rende difficile mantenere un lavoro stabile, così fino ad ora ha avuto occupazioni occasionali.

Joel non riesce a ricordare quando si è fatto l’ultima doccia. Almeno per il Ringraziamento avrà un nuovo indirizzo: il 12 ° piano dell’ Omni Hotel di Atlanta. Questo insieme a dei nuovi vestiti, 500 dollari e una cena con una grande bistecca. Per una settimana.

E’ la ricompensa per questo ragazzo per la buona azione che ha fatto: Joel ha restituito il portafoglio di una turista francese. Lui lo aveva trovato in un cassonetto dopo che era stato rubato all’ ospite dell’ Omni Hotel, in visita ad Atlanta per una convenzione con la Francia.

Scott Stuckey, il direttore dell’hotel, si è messo a cercare Joel che era scomparso dopo la sua buona azione. Alla fine, Hartman, avendo sentito da un conoscente su un autobus che delle persone lo stavano cercando, ha fatto il ritorno in albergo. Anche se non capiva il motivo di tale clamore.

E’ un bel modo per festeggiare il Thanksgiving Day.

Paola Lovera

1 COMMENT

  1. e poi? Insomma, sarà ancora più difficile tornare a fare l’homeless dopo una settimana da Re.
    Se invece lo si aiutasse a trovare un lavoro. Come disse Gesù: non dare pesce all’affamato ma aiutalo a pescare.

Rispondi