Le 10 fontane più famose di Roma

Ultima modifica 18 Gennaio 2018

Ma lo sapete Roma è piena di bellissime fontane !??!

Chi di voi visitando la nostra splendida città non ha fatto un salto alla fontana di Trevi per lanciare la famosa monetina che secondo la leggenda garantisce di tornare nella città eterna?

Ecco le fontane più famose di Roma.

La fontana di Trevi in effetti è uno dei simboli della città di Roma, indubbiamente una delle più grandi, ma anche una delle più celebri del mondo anche grazie alla scena del bacio tra Marcello Mastroianni e Anita Ekberg in La Dolce Vita

Fontana-di-Trevi-Roma

Seconda solo per fama la splendida Fontana dei Quattro Fiumi in piazza Navona ideata e realizzata da Gian Lorenzo Bernini. La fontana simboleggia quattro grandi fiumi del mondo: il Rio della Plata, il Gange,  il Nilo, il Danubio.  La leggenda vuole che vita la rivalità tra il Bernini e il Borromini, autore della Chiesa di Sant’Agnese in Agone, il Bernini abbia realizzato la statua simbolo del Rio della Plata con un braccio alzato per ripararsi dall’eventuale crollo della chiesa, mente il Nilo avrebbe il volto coperto per non vederla.

fontana-dei-quattro-fiumi-piazza-navona

Splendida e molto romantica la fontana delle Tartarughe in piazza Mattei, fatta costruire in una sola notte dal duca Mattei per dimostrare al suo suocero il suo valore.

fontana delle tartarughe

Molto celebre anche la Fontana del Tritone in piazza Barberini anch’essa opera del Bernini rappresenta la figura mitologica del Tritone con un possente tronco e gambe squamose inginocchiato su una grande conchiglia aperta e sorretta da quattro delfini, che soffia l’acqua da una conchiglia

la_fontana_del_tritone_vista_da_via_barberini_gallery

E come non citare la Fontana della Barcaccia in piazza di Spagna? Anch’essa porta il nome del Bernini ma in questo caso il padre Pietro. L’idea della Barcaccia sembrerebbe nata dalla presenza in piazza di una vecchia barca in secca. Qualcun altro dice invece che barcaccia era il nome con cui si definivano imbarcazioni usate per il trasporto di botti di vino che avevano fianchi molto bassi per favorire la salita e discesa delle botti.

barcaccia

Spettacolare e scenografica la Fontana della Naiadi in piazza della Repubblica che raffigura quattro ninfe: la Ninfa dei Laghi, la Ninfa dei Fiumi, la Ninfa degli Oceani e la Ninfa delle Acque Sotterranee.

fontana-delle-naiadi

Anche Trastevere ha la sua fontanta in piazza Trilussa, la fontana di Ponte Sisto, chiamata anche fontana dei Cento Preti.

Fontana-piazza-Trilussa-Acqua-Paola-879x1024

In piazza San Pietro due fontana gemelle occupano i fuochi dell’ellisse della piazza. Fu Bernini a decidere di istallare la seconda fontana gemella alla prima già esistente, in quanto essendo la prima decentrata rispetto al colonnato che sorgeva intorno avrebbe rovinato l’armonia dell’opera intera.

fontana-piazza-san-pietro

La Fontana dei cavalli marini in villa Borghese, una grande vasca circolare che è sorretta da quattro ippocampi

Fontana-dei-cavalli-marini-Villa-borghere1

Ovviamente non si possono visitare tutte in un solo giorno, Roma è meravigliosa e merita tempo…
Allora perché non soggiornare qualche giorno in più nella capitale?

Non sapete dove alloggiare?
Provate a cercare la vostra casa vacanza su Hundredrooms  sicuramente troverete quella più adatta per voi.

Federica

Photocredits:

http://www.panoramio.com/photo/662686
http://www.bedandbreakfastostiaantica.it/ostia-antica/cosa-vedere/piazza-navona.php
http://www.sovraintendenzaroma.it/i_luoghi/roma_medioevale_e_moderna/fontane/fontana_del_tritone
http://www.adayinrome.com/2013/02/23/la-fontana-di-piazza-trilussa-si-fa-bella/
http://rete.comuni-italiani.it/foto/2008/59475

Rispondi