L’importanza di pulire la casa prima di partire

Ultima modifica 17 Luglio 2015

Finalmente ci siamo! Tra pochi giorni con la famiglia andremo al mare per le tanto meritate vacanze. E quest’anno come non mai ho veramente voglia di relax.
Due giorni, ancora due giorni e poi finalmente potrò rilassarmi sul lettino, godermi un po’ di sole e tuffarmi nelle acque del salento, nostra meta per quest’anno.

helping

Due giorni per preparare tutto e mettere a posto casa. Già.. La nostra casa. Anche se non ne ho molta voglia è indispensabile che la casa venga pulita, e bene. Avete idea di cosa si nasconde in una casa sporca?

Senza contare che poi al rientro il lavoro da fare sarebbe raddoppiato.
Meglio farlo subito, no? Qualche giorno fa ho ricevuto un’infografica realizzata da Helping, la piattaforma online per prenotare adetti alle pulizie assicurati ed in regola per casa o ufficio. Hanno condotto un piccolo sondaggio, i cui risultati sono riportati nell’inforgrafica e sono rimasta allibita: sapete che ben il 34% degli intervistati non pulisce casa prima delle vacanze?
Ho anche scoperto che ogni notte lasciamo su lenzuola e cuscini 42 grammi di sudore e pelle… e che ci sono 8000 batteri in ogni centimetro quadrato del frigo! Che terrore! Così ho chiesto a quelli di Helpling di aiutarmi con le pulizie pre-vacanza… ovviamente poi ognuno ha il proprio ‘’modo giusto’’ ma direi che nelle prossime righe potrete trovare un buon punto di partenza.

Pulizie-di-casa

Prima cosa, il frigorifero. Importante perché se ci dimentichiamo qualche cosa rischiamo di diffondere per la casa cattivi odori. Quindi rimuover gli scaffali interni e lasciateli in ammollo per mezzora circa con acqua fredda e un bicchiere di aceto bianco. Con un panno imbevuto sempre di aceto bianco ripulite le superfici interne ed esterne del frigo. Se volete disinfettarlo bene, potete passare un po’ di succo di limone diluito con acqua. A questo punto spegnete il frigo e ricordatevi di lasciarlo aperto!

Controllate tutti gli scarichi, l’acqua stagnante è fonte di batteri e muffa.. Quindi direi che è assolutamente indispensabile fare un controllino, anche se veloce.

Non rimandate il bucato al ritorno dalla vacanza, pulite tutto subito. Al vostro rientro avrete già una montagna di vestiti da lavare… Meglio lasciare tutto pulito.

Date un occhiata agli elettrodomestici e staccate la spina. Togliete la polvere e se potete copriteli con dei panni.

Cambiate le lenzuola. Avete idea di cosa vuol dire quando tornerete a casa dalle vostre vacanze, dovrete disfare le valige e… Troverete il letto già fatto, pulito e fresco? Senza contare il fatto che lasciare il letto in disordine accumula sporcizia…

Uscite sul bacone se lo avete e controllate i vostri fiori. Fate in modo che possano vivere anche quando voi non ci siete, un metodo validissimo che praticamente abbiamo usato tutti è quello di riempire una bottiglia di acqua e rovesciarla, l’acqua verrà assorbita piano piano e al vostro rientro troverete in vostri fiori ancora belli.

Direi che è tutto. Ah miraccomando, non dimenticate la spazzatura! E se non avete voglia di fare tutto questo, o meglio.. Se volete una mano, potete sempre chiamare Helping!

Valentina Minetti

Rispondi