Due chiacchiere con Lorella Cuccarini, la Regina di Ghiaccio

0
456

Dopo il grandissimo successo di Rapunzel il musical,  dal  24 novembre al 10 dicembre al Teatro Arcimboldi di Milano torna Lorella Cuccarini in La Regina di Ghiaccio il musical.

Nei giorni di allestimento dello spettacolo nonostante l’emozione sono riuscita a fare due chiacchiere con la donna che è stata ed è tutt’ora uno dei miei miti. Il suo carisma, la sua umiltà sono le qualità di Lorella, che mi hanno sempre affascinato.

Tra un selfie tremolante (dettato dalla mia naturale emotività) e una veloce chiacchierata con lei,  sono riuscita comunque ad ottenere la foto tanto desiderata, grazie alle gentili colleghe che mi sono venute in soccorso 😛

La regina di Ghiaccio è un musical ispirato alla romantica fiaba persiana Turandot, una storia senza alcun dubbio raccontata in maniera comprensibile a tutte le fasce di età. Adatta non solo alle bimbe, ma anche per adulti e maschietti.

Questa storia parla di una regina cattiva e crudele che come dice Lorella, vive una sorta di bipolarità perché è certamente malefica, ma non per sua scelta. Bensì perché è vittima di un incantesimo.

Nel regno di questa cattiva regina gli uomini saranno costretti a dover indossare una maschera per non incrociare lo sguardo di essa. E come per ogni favola che si rispetti, solo colui che riuscirà a risolvere i tre engmi, potrà averla in sposa. Un musical movimentato, con divertenti effetti speciali, romantico e coinvolgente.

A questo punto non mi rimane che chiederle: ” Che emozioni provi ogni volta che interpreti un personaggio nuovo?
Lei con la sua semplicità mi risponde: “Ogni personaggio è a se, ognuno ha la sua particolarità. Io dico sempre di essere una ragazza fortunata!” Ed io, credo proprio che lo sia!

Poi, prosegue Lorella: un messaggio importante ed essenziale che traspare da questa romantica storia è quella che:  l’amore come sempre trionfa su tutto!

Una produzione di Alessandro Longobardi scritto e diretto da Maurizio Colombi ispirato alla fiaba persiana da cui nacque la Turandot di Giacomo Puccini.

Lorella Cuccarini interpreta il ruolo di una crudele e malefica regina, vittima di un incantesimo, nel cui regno gli uomini sono costretti ad indossare una maschera per non incrociare il suo sguardo.

regina di ghiaccio
Solo colui che sarà in grado di risolvere tre enigmi potrà averla in sposa.
Riuscirà il Principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il calore e il fuoco del suo amore?

regina di ghiaccio

La musica originale, composta da 18 emozionanti brani musicali, arrangiata e diretta da Davide Magnabosco, mantiene dei riferimenti melodici ad alcune tra le più famose arie di Puccini.

regina di ghiaccio

PREZZI DEI BIGLIETTI:
Giovedì-Venerdì: € 23,00/ 28,50/36,50/46,00/055,00 (diritti di prevendita inclusi)
Sabato-Domenica: € 23,00 €/28,50/36,50/46,00/55,00/60,00 (diritti di prevendita inclusi)
Sono disponibili riduzioni per Under 14; Under 25 e Over 65

regina di ghiaccio

TOUR 2017/2018

Milano Teatro Arcimboldi dal 24 novembre al 10 dicembre 2017
Cassano Magnago Teatro Auditorium 12 e 13 dicembre
Genova Politeama dal 15 al 17 dicembre
Roma Teatro Brancaccio 20 dicembre 2017 – 7 gennaio 2018
Bologna Europauditorium 13 e 14 gennaio
La Spezia Teatro Civico 16 e 17 gennaio
Reggio Emilia Teatro Valli dal 19 al 21 gennaio
Vicenza Teatro Comunale 23 e 24 gennaio
Firenze Teatro Verdi dal 26 al 28 gennaio
Torino Teatro Alfieri dall’1 al 4 febbraio
Bari Teatro Team dal 9 all’11 febbraio
Catania Teatro Metropolitan dal 15 al 18 febbraio
Messina Teatro Vittorio Emanuele dal 22 al 25 febbraio
Cosenza Teatro Rendano 27 e 28 febbraio

A brevissimo la nostra recensione, tempo di andare a vedere lo spettacolo!!!

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi