Milionario e…buono!

Ultima modifica 10 Novembre 2015

images1Il papà settantenne di The North Face, leader mondiale dell’abbigliamento outdoor, si dedica all’ecologia!

Dopo una vita dedicata a far crescere l’Azienda insieme alla moglie, l’appassionato di sport di montagna partito dall’Ohio a soli 18 anni, ha deciso di cedere le quote alla moglie e diventare “eco”.

Il suo must ora è preservare le aree naturali del Sud America dove molti milionari hanno spostato la propria residenza come una sorta di buen retiro.

I paesi interessati da Douglas Tompkins e dove è il maggior proprietario terriero, Argentina e Cile, nell’ultimo quarto di secolo sono diventati la sua mission.

Lontano dal green washing praticato da molti altri miliardari, il magnate di The North Face ha creato la Foundation for Deep Ecology, organizzazione che appoggia l’attivismo ambientale, e The Conservation Land Trust, per la preservazione delle aree silvestri.

L’ecomilionario ha al suo attivo anche due aree da lui trasformate in parchi nazionali, Parque de Pumalin e Parque de Corcovado, oltre ad una serie di libri e progetti per il sostegno dell’agricoltura ecologica e sostenibile.

Come dire… un esempio per chi come lui può godere di una fortuna e la condivide con il Pianeta e il suo futuro.

 

Michela Cortesi

 

Rispondi