Moules

In Francia si chiamano così le nostrane cozze o mitili che sono  presenti in tutte le nostre cucine e sono, normalmente, molto amate.

Vi voglio regalare due ricette tipicamente francesi e, se non le conoscete, non storcete il naso di fronte ad ingredienti di più o meno strano abbinamento con le moules, ma provatele e vi assicuro che le troverete deliziose.

moules a la cremeLa prima ricetta è quella delle moules à la crème, occorrono:

1 kg di cozze freschissime
20 gr di burro
mezza cipolla bianca
100 ml di panna acida
vino bianco
prezzemolo
timo
pepe nero appena macinato

Fate rosolare la cipolla ed il prezzemolo tritati molto finemente in un grande  tegame con il burro.
Unite poi le cozze precedentemente pulite a fondo, come d’abitudine, sfumate con il vino, unite tutti gli altri ingredienti ad eccezione della panna.Togliete le cozze, e nel fondo di cottura mescolate accuratamente  la panna acida, fate ridurre a fuoco alto, reinserire le cozze mescolando con vigore.

Portate in tavola, mi raccomando: non lesinate nelle porzioni. Spariranno velocemente!!!

 

moules au roquefort.La seconda ricetta è quella delle moules au roquefort.

Si, proprio al formaggio, quello che è un lontano parente del nostro gorgonzola, che se non trovate il formaggio francese potete usare in sostituzione, non quello burroso, però… utilizzate quello più asciutto e più ‘forte’. Occorrono:

1,5 kg di cozze
1 bicchiere di vino bianco
pepe bianco

Per la salsa
1 cipolla
½ bicchiere di vino bianco
50 cl di panna fresca
2 cucchiai di olio di oliva
150 g di roquefort

Lavate bene le cozze, more solito, sciacquate e mettetele sul fuoco in un tegame capace  cosparse di  pepe, all’apertura recuperate l’acqua e filtratela. Affettate sottilmente la cipolla e fatela appassire a fuoco dolce nell’olio di oliva, quando inizia  la doraratura sfumate di vino e continuate la cottura sino a che non sarà diventata trasparente.

Unite le cozze, il prezzemolo tritato e, se vi piace, pepate ancora.

Fatele insaporire per 1 minuto sempre mescolando.

Mettete in un pentolino l’acqua di apertura delle cozze. Fate restringere per qualche minuto, quindi aggiungete il roquefort tagliato a cubetti.

Continuare la cottura, sempre mescolando, sino ad ottenere una salsa vellutata. A fuoco lento, mi raccomando!

Versate la salsa caldissima sulle cozze e…….buon appetito!!!!

Se volete proprio essere francesi accompagnate tutte due le preparazioni con un ottimo Chablis o un ottimo, italianissimo vino bianco secco e mosso.

Prosit!!!

Nonna Lì

Rispondi