Nella pancia di Papà, un cappuccetto insolito a Centrale Prenestre.

Ultima modifica 30 Ottobre 2017

Nella pancia di Papà è la storia di un Cappuccetto insolito, uno spettacolo che indaga il rapporto tra padre e figlia, da un’ottica mai sperimentata prima nella Favola del lupo per eccellenza. Fiona Sansone è l’autrice e la regista di questa favola per bambini dai 3 anni in su che vede in scena Cappuccetto Rosso e Papà Lupo, in un incontro che ha il sapore della dolcezza e dell’asprezza che questo rapporto racconta e che ogni figlia conosce bene.

E’ uno di quegli spettacoli che ci piace raccontare sulle Nuove Mamme di Roma, che ci piacerebbe vedere tutte insieme, perchè conosciamo Fiona e sappiamo quanta passione metta in ogni sua attività con i bambini. Ci saremo, compreso il Babbo.

Lo spettacolo

Un Bosco di metallo, la luna nel buio della notte, la terra piena di doni…

“Semina un destino e raccoglierai l’Amore…”

 

Nella Pancia di papà è una riscrittura di Cappuccetto Rosso che indaga il rapporto di genitorialità tra padre e figlia. Un incontro atteso e voluto tra una bimba e un Lupo, la paura dell’incontro tanto presagito ma che svela una nuova natura del Lupo cattivo che compare ferito. Rossa cosa sceglierà? Salvarlo o far vincere la paura di esser divorata? La bimba si veste del rosso del coraggio e ne consegue una danza fatta di gesti quotidiani, di scoperta del ritmo, attraversando il bosco-vita inselvatichisce il suo essere Bambina. Una bimba lupa si aggira nel bosco, attraversando con il corpo tutte le fasi della crescita motoria – andare a quattro zampe, imparare a camminare, imparare a riconoscere le tracce del mondo e di se stessa – ascolterà le fronde degli alberi parlare, lì riconoscerà nel fischio ululato del vento la voce del papà.

Una ricerca sulla memoria, sui doni della morte, un inno alla vita che rimane e resiste.

 MODALITA’ DI PRENOTAZIONE E ACQUISTO BIGLIETTI

Per i bambini dai 3 ai 10 anni e per le famiglie

Ingresso € 5,00 – posto unico

Si ricorda a tutto il pubblico di Centrale Preneste Teatro che è possibile prenotare per gli spettacoli domenicali dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 17.00 secondo le seguenti modalità:

– telefonicamente ai numeri 0627801063 – 0625393527;

– via e-mail all’indirizzo info@ruotaliberateatro.191.it.

In entrambe i casi la prenotazione dovrà indicare: nome e cognome, recapito telefonico e numero dei posti ed essere confermata da un nostro operatore.

Le prenotazioni si chiudono il venerdì che precede lo spettacolo, alle ore 17.00.

I biglietti prenotati dovranno essere ritirati la domenica in botteghino entro le ore 16.15. Dopo tale orario, la prenotazione si considererà scaduta ed i biglietti invenduti verranno distribuiti alle persone iscritte nell’eventuale lista d’attesa secondo l’ordine di arrivo. Chi non ha prenotato entro il venerdì alle ore 17.00 può infatti venire direttamente a teatro la domenica dalle ore 15.30 (orario d’apertura del botteghino) e inserire il proprio nominativo nella lista d’attesa, ma non è possibile garantire a priori la disponibilità dei posti.

Centrale Preneste

Teatro per le nuove generazioni

Via Alberto da Giussano, 58 – Roma

Arianna Orazi

 

Rispondi