Nessuno mi aveva detto. Diario sulla maternità due chiacchere con l’autrice

Qualche settimana fa, ci è arrivata in redazione una mail con questo libro Nessuno mi aveva detto. Diario sulla maternità.

Abbiamo pensato che fosse molto interessante leggendo il retro della copertina, per questo motivo abbiamo deciso di parlarvene e di fare due chiacchere con l’autrice del libro.

Questo perché come scrive lei e come ci ha spiegato, non sempre viene detto tutto sulla maternità.

Questo libro come dirà anche lei vuole essere un momento di dialogo tra voi stesse e i vostri parti, dove si condividono esperienze di vita che possono essere più o meno simili.

Nessuno mi aveva detto. Diario sulla maternità chi è l’autrice:

L’autrice è Enza Graziano ed è mamma di due bambine.

Enza è una psicologa che con la nascita della sua prima figlia ha deciso di lasciare un lavoro a tempo pieno ed indeterminato perché la teneva troppo tempo fuori casa.

Ci ha rivelato che oggi non si pente affatto di questa scelta ed anzi, grazie a questa sta provando a reinventarsi scrivendo.

Questa è sempre stata la sua passione, il suo sogno e quindi spera che un giorno possa diventare un lavoro!

Ha già scritto e pubblicato altri romanzi.

Ciao Enza, cosa distingue questo libro dagli altri che hai scritto?

Per prima cosa, questo riguarda in prima persona me come mamma e di conseguenza le mie figlie.

Quindi, sicuramente rispetto agli altri questo è trattato da un punto di vista personale, dal mio punto di vista di mamma. Inoltre, lo ritengo molto intimo e profondo.

Puoi parlarci un pò di Nessuno mi aveva detto. Diario sulla maternità. Per far capire meglio alle nostre lettrici di cosa si tratta.

Come dico sempre, ci sono i manuali, i consigli non richiesti, le pacche sulle spalle, le sentenze e gli pseudo-insegnamenti infarciti di saccenza. E poi c’è quello che, a proposito della maternità, nessuno dice, quello che si scopre strada facendo.

È proprio questo che, in quanto mamma, io ho voluto raccontare e condividere nel libro dal titolo “Nessuno mi aveva detto”.

Durante il mio percorso verso la maternità, infatti, anche se mi sono imbattuta in vari libri sull’argomento e anche se ero in cerca di consigli, spiegazioni e dritte, ho capito che avevo l’esigenza di sperimentarmi come mamma.

Ogni genitore, infatti, a mio avviso, non può che essere diverso da un altro, perché ogni bambino lo è e ogni famiglia ha il suo peculiare funzionamento.

Quindi, cosa è stata per te la maternità?

La maternità è un viaggio, un viaggio meraviglioso ma anche molto faticoso, con tante tappe intermedie legate alla crescita e ai cambiamenti dei figli, con tutto ciò che comporta.

Credo che la meta finale del viaggio sia fare di tutto affinché i figli vivano nel migliore dei modi possibili, ovvero quello che li fa esistere al mondo per ciò che realmente sono.

Nelle pagine del libro “Nessuno mi aveva detto. Diario sulla maternità” cosa troveremo?

Queste pagine sono finalizzate alla condivisione di esperienze.

Non si tratta soltanto della mia esperienza, che ho voluto raccontare con riflessività, ma soprattutto con una buona dose di ironia.

Queste pagine sono la condivisione anche dell’esperienza di maternità di chi legge, in quanto, alla fine di ogni capitolo, esorto il lettore a scrivere qualche riga su di sé, rispondendo ad alcune domande.

Ecco, quindi, che scrivere può offrire spunti di riflessione su un ruolo che necessita di essere continuamente negoziato; scrivere può far rivivere momenti intensi e indimenticabili che potrebbero volatilizzarsi con il tempo e può persino indirizzare i ricordi, soprattutto quelli meno piacevoli, verso l’attribuzione di nuovi significati.

Concludendo, quindi, possiamo dire a chi è indirizzato questo libro?

Il libro, concludendo, è indirizzato alle mamme: a chi ha figli, a chi sta per averne, a chi ne vorrebbe.

Credo, inoltre, che possa incuriosire i papà (o il genitore n.2): la maternità non è forse anche affar loro?

È impensabile che i vissuti, le emozioni, i dubbi e le ansie delle mamme non coinvolgano (e travolgano) anche i loro compagni di vita.

Dati tecnici:

Autrice: Enza Graziano
Editore: Pluriversum
Prezzo: 15 €
Pagine: 142

Disponibile su Amazon, sulle principali librerie online e in libreria.

1 COMMENT

Rispondi