Non chiamatelo svezzamento: l’autosvezzamento spiegato bene!

Non chiamatelo svezzamento è un libro uscito a settembre che spiega cosa si intende per autosvezzamento.

Insomma, è una guida pratica dei pediatri di Uppa per far chiarezza su questo argomento.

Qui, l’autore Sergio Conti Nibali, pediatra esperto in allattamento e nutrizione infantile, guida i genitori in un percorso alla scoperta dell’autosvezzamento.

Facendo si che il passaggio all’alimentazione complementare avvenga in modo sereno, senza forzature.

Dovete sapere che Non chiamatelo svezzamento è pubblicato da UPPA, casa editrice che è stata la prima nel 2003, in Italia, a parlare di autosvezzamento.

Non so se vi è capitato o siete in questa fase, ma quando si parla di svezzamento emergono un mondo di dubbi per noi genitori.

Posso dargli questo da mangiare?

Posso introdurre come frutta il mango o la papaya?

Insomma, ognuno al suo!

non chiamatelo svezzamento
immagine del libro

L’autore ha quindi cercato di rispondere, in questo libro, alle domande che di solito gli pongono i genitori, fornendo risposte chiare e dando loro degli strumenti utili per eliminare i tanti dubbi sull’alimentazione infantile.

Alcune di queste domande sono ad esempio:

Come educare ad una sana alimentazione?

Qual è l’età giusta per cominciare ad offrire alimenti diversi dal latte?

Ci sono delle precauzioni che bisogna tenere a mente, soprattutto dal punto di vista della sicurezza, ma anche da quello delle allergie e delle intolleranze alimentari?

Quali sono i cibi che vanno bene e quali no?

I cibi industriali sono più sicuri?

L’argomento del libro Non chiamatelo svezzamento non è nuovo ma sicuramente è affrontato in modo diverso!

Questo è sicuramente un punto a favore di questa guida.

Avrete sicuramente letto numerosi libri sul tema oppure vi starete facendo una cultura ora, se è questo il vostro caso, dovete assolutamente leggere questa guida.

Questo perché la prospettiva che utilizza è quella di porre al centro i bambini e le loro esigenze, queste vengono poi riprese attraverso delle testimonianze di genitori sull’argomento.

Infatti, nel libro trovate moltissime testimonianze di mamme e papà alle prese con lo svezzamento e l’autore, subito dopo, vi spiega quali comportamenti sono ormai antiquati e non corretti.

Dall’allattamento ai cibi solidi attraverso un percorso di condivisioni e testimonianze oltre che alle informazioni aggiornate dal punto di vista scientifico.

Infatti, come dicevamo il libro da ai genitori gli strumenti utili per spiegare l’autosvezzamento in modo chiaro, fornendo sia indicazioni pratiche sulla base di testimonianze che informazioni scientifiche per rispondere proprio ai dubbi e alle domande più frequenti dei genitori.

Nel libro vengono ripresi anche i falsi miti e i luoghi comuni sull’alimentazione infantile, dall’allattamento al fatto che i bambini non mangino abbastanza.

Viene ripreso anche il tema delle mode del momento, faccio così perché è così che fanno tutti ora, ma questo fa sì che i bisogni del bambino non vengano ascoltati.

Tutto questo per far comprendere al letto che

l’osservazione e l’ascolto dei bambini sono la parte fondamentale per comprendere quando questo è pronto e soprattutto per scegliere cosa offrirgli e cosa no.

Quindi non più orari, cibi pronti, tabelle e alimenti vietati ma solo un fatto naturale che deve coinvolgere tutta la famiglia, non solo il bambino, nel percorso che porta all’alimentazione complementare, ritrovando anche un’alimentazione sana.

Quindi ricordate:

“I bambini sanno già come si fa ad imparare a mangiar bene, e anche i loro genitori possono scoprirlo se correttamente informati”

Infine, questo libro è frutto di anni di ricerca e sostegno alle famiglie, che sarà un valido aiuto per i neo genitori.

Non chiamatelo svezzamento è suddiviso in 10 capitoli, nella parte finale di ogni capitolo c’è la sintesi di quello appena trattato e le domande dei genitori.

Inoltre, attraverso un QR code presente in questa sezione potete accedere ad approfondimenti, bibliografia e sitografia.

I 10 capitoli di Non chiamatelo svezzamento sono:

  1. Dall’allattamento allo svezzamento
  2. Quando e con che cosa?
  3. Come e quanto?
  4. Che cosa si intende per “alimentazione sana”?
  5. Può mangiare tutto fin da subito?
  6. Allergie e intolleranze
  7. Baby food, sì o no?
  8. Il rischio di soffocamento
  9. Perché fa i capricci?
  10. Come creare una tavola accogliente

Una guida davvero interessante che tutti i genitori dovrebbero leggere.

Autore: Sergio Conti Nibali
Illustrazioni: Fabio Buonocore
Editore: Uppa Edizioni
Prezzo: 25,00 €
Pagine: 209

Potete acquistarlo su Amazon o sul sito Uppa.

Rispondi