And the Oscar goes to…

0
518

Ultima modifica 3 Marzo 2014

 

Era il 1999 quando l’Italia esultava insieme a Roberto e alla sua “La vita è bella”. Oggi, dopo 15 anni, La grande bellezza vince l’Oscar come miglior film straniero.

la grande bellezza oscar«Grazie a Toni e Nicola, grazie agli attori e ai produttori. Grazie alle mie fonti di ispirazione, i Talking Heads, Federico Fellini, Martin Scorsese, Diego Armando Maradona. Mi hanno insegnato tutti come fare un grande spettacolo. Che è la base per il cinema. Grazie a Napoli e a Roma, e alla mia personale grande bellezza, Daniela e i nostri due figli. Sono molto emozionato, questa vittora era tutt’altro che scontata. Gli altri film erano forti, mi sento felice e sollevato», dice il regista.

Ecco tutt gli altri  premi e i vincitori dell’86esima edizione degli Academy Awards.

Miglior attore non protagonista: Jared Leto per Dallas Buyers Club

Miglior Costume: Catherine Martin per Il grande Gatsby

Miglior trucco e acconciatura: Adruitha Lee e Robin Mathews per Dallas Buyers Club

Miglior cortometraggio d’animazione: Mr. Hublot di Laurent Witz e Alexandre Espigares

Miglior film d’animazione: Frozen di Chris Buck, Jennifer Lee e Peter Del Vecho

Migiori effetti speciali: Gravity di Alfonso Cuaron

Miglior cortometraggio documentario: The lady in number 6 di Malcolm Clarke e Carl Freed

Miglior documentario: 20 Feet from Stardom di Morgan Neville, Gil Friesen e Caitrin Rogers

Miglior cortometraggio: Helium di Anders Walter e Kim Magnusson

Miglior film straniero: La grande bellezza di Paolo Sorrentino

Miglior montaggio sonoro: Skip Lievsay, Niv Adiri, ChristopherBenstead e Chris Munro per Gravity

Miglior attrice non protagonista: Lupita Nyong’o per 12 anni schiavo

Migliore fotografia: Emmanuel Lubezki per Gravity

Miglior canzone: Let it go da Frozen

Miglior colonna sonora: Steven Price per Gravity

Migliore scenografia: Catherine Martin e Beverley Dunn per Il grande Gatsby

Migliore sceneggiatura non originale: John Ridley per 12 anni schiavo

Miglior sceneggiatura originale: Spike Jonze per Her

Migliore adattamento: John Ridley12 anni schiavo

Miglior regia: Alfonso Cuaron per Gravity

Migliore attrice protagonista: Cate Blanchett per Blue Jasmine

Migliore attore protagonista: Matthew McConaughey per Dallas Buyers Club

Miglior film: 12 anni schiavo

Rachele Masi

Rispondi