Pokémon Art Academy

Ultima modifica 21 Luglio 2014

Mio figlio adora i Pokémon, i poket monsters colorati che piacciono a tutti i bambini. In particolare, lui ha una vera e propria predilezione per Bulbasaur, il Pokémon verde che ricorda tanto una lucertola e che ha un grosso bulbo sul dorso.
Un bulbo che a prima vista ricorda un giglio, o anche una cipolla, a voler essere più “culinari”.
Un Pokémon sicuramente difficile da descrivere, e ancora di più da disegnare. Un modo alternativo e divertente per imparare a delinearne la figura è Pokémon Art Academy la serie che, comodamente dal proprio Nintendo 3DS, permette di capire come utilizzare il disegno nel modo più corretto, distribuendo ombreggiature e colori fino ad ottenere un risultato perfetto.

Con Pokémon Art Academy, facendo scorrere il pennino sul touch screen, si può davvero dare vita a un personaggio a tutto tondo, e mio figlio è davvero rimasto affascinato da questo nuovo strumento.
Devo dire che anche io sono piacevolmente colpita dal fatto che su una console Nintendo, oltre ai soliti videogame, ci sia un gioco formativo e utile, che insegna davvero qualcosa di importante ai nostri bambini facendoli divertire.
Ed è proprio il caso di dire che il gioco è formativo, se non addirittura didattico, perché la cosa veramente unica e per me importantissima di Pokémon Art Academy è la presenza di lezioni esplicative con istruzioni passo dopo passo che insegnano autentiche tecniche di pittura e disegno.
C’è un vero e proprio tutor a guidare gli studenti, che non devono per forza essere bambini, anzi; ogni lezione scompone in semplici passaggi delle immagini all’apparenza complesse, in modo da acquisire gradualmente tutte le tecniche necessarie per creare vere e proprie opere d’arte digitali, ma che a quel punto saprete riprodurre manualmente anche sulla carta.
L’Art Academy a tema Pokémon, nello specifico, focalizza l’attenzione sull’illustrazione, in modo da creare tanti giovani (e meno giovani) illustratori in erba. Nel gioco sono inclusi anche dei materiali inediti come i pennarelli, utili per creare blocchi di colori con bordi nitidi, o gli aerografi, che consentono di sfumare il colore con una maggiore precisione. Inoltre, la nuova penna per contorni permette di tracciare una linea omogenea, indelebile, perfetta per disegnare personaggi da fumetto con bordi spessi. E la sperimentazione non teme neanche gli errori, perché basterà premere “annulla” e per magia ogni sbaglio commesso sparirà all’istante.

Mio figlio è ormai un fedelissimo appassionato di Pokémon Art Academy, e ormai è bravissimo a disegnare Bulbasaur, Pikachu e tutti i loro amici lo aspettano per diventare un vero artista. O per meglio dire, un perfetto fumettista, proprio quello che vorrebbe diventare lui da grande…

Pokémon Art Academy è disponibile dal 4 luglio in esclusiva per le console Nintendo 3DS e Nintendo 2DS.

Articolo Sponsorizzato

Rispondi