Roma: Città delle mamme

Ultima modifica 10 Novembre 2015

Tra i nostri siti amici, che vivono il territorio romano, che trovano ispirazione e nuove idee volte a migliorare e accompagnare la vita delle mamme e, più in generale, delle famiglie di Roma, c’è Città delle mamme: un progetto interessante e utile, senza scopo di lucro, nato proprio dall’intraprendenza che soltanto le mamme sanno avere.

Ecco come si presentano, quali sono le loro iniziative, a chi si rivolgono e cosa fanno.

città delle mamme

L’associazione di volontariato Città delle mamme è nata a Roma nel 2009 da un gruppo di donne che, dopo essere diventate mamme, ha iniziato a percepire la città come un luogo poco accogliente e a volte proprio ostile. Non sempre è facile andare in giro con il passeggino, o con il marsupio, con l’esigenza di fermarsi per riposare, allattare il bebè e cambiarlo.
La nostra mission è diffondere pratiche di accoglienza finalizzate a migliorare la qualità della vita dei neogenitori che vivono nell’area urbana di Roma.
Ad esempio nella Primavera del 2013 siamo state partner nell’organizzazione di un evento molto bello, il MOM FESTIVAL, un festival musicale family friendly concepito per garantire contemporaneamente intrattenimento adeguato e di qualità a genitori (dibattiti, concerti, performance) e bambini (laboratori, giochi, proiezioni). Il successo è stato tale che con le stesse caratteristiche organizziamo le Serate MOM, degli aperitivi con cadenza mensile in giro per vari locali di Roma che, sposando il progetto di Città delle mamme, MOM e Arte attiva, garantiscono con il nostro allestimento e alcune accortezze nel menù un aperitivo family friendly.
Nella stessa ottica nasce la collaborazione con Contesta Rock hair: molte volte parlando con neomamme ho sentito esprimere il desiderio di andare dal parrucchiere, per prendersi un po’ cura di se stesse in un momento in cui si è completamente dedicati al bebè. Contesta Rock hair ha capito le nostre esigenze mettendo a disposizione il salone di via del Pigneto due giovedì al mese per il Mommy friendly, per le mamme con neonati, allestendo una zona cambio e abbassando il volume della musica, e il salone di Centocelle per un martedì al mese per il baby friendly, con merenda e giochi a disposizione di bambine e bambini più grandi. La maggior parte dei nostri appuntamenti però sono di mattina, dedicati alle donne in congedo di maternità.
Miriamo a fornire attività culturali e ricreative che possano interrompere la routine molto faticosa della maternità e facilitare la socializzazione fra neomamme.

cinemamme

Con questo scopo Città delle Mamme ha ideato il primo progetto: il Cinemamme, per non rinunciare al cinema durante l’allattamento. Il cinema è uno di quei luoghi completamente off per le neomamme, ma se le proiezioni sono dedicate cambia tutto. Matinee preceduti da un incontro fra mamme, volume più basso, luci soffuse in sala per potersi prendere cura dei bebè, possibilità di entrare con passeggini e carrozzine, fasciatoio in bagno e scalda biberon al bar, queste sono le caratteristiche con cui il progetto è partito nella primavera del 2009, in collaborazione con la ASL Roma B e il municipio VI (ora V). Al Nuovo Cinema Aquila del Pigneto, da sempre partner del progetto, siamo alla sesta stagione e l’iniziativa è in costante diffusione in altri cinema sia a Roma, ad esempio al Cine Club Detour di Monti, sia in molte altre città. Da quest’anno dopo il cinema è possibile pranzare tutte insieme al Necci, un bellissimo locale del Pigneto, con il quale abbiamo una convenzione per un pranzo speciale a un costo molto contenuto.

mammacaffè
Un altro dei nostri appuntamenti fissi dal 2011 è il Mammacaffè, incontri fra mamme ed esperti, pediatri, psicologi, arteterapeuti, consulenti del portare e tanti altri, per creare momenti di riflessione, approfondimento e scambio per neomamme. Li abbiamo chiamati Mammacaffè perché si svolgono in luoghi (bistrot, associazioni, librerie, locali) selezionati in base all’accoglienza e al comfort che garantiscono a mamme e neonati. Spesso i locali che scegliamo per il Mammacaffè sono convenzionati con la nostra associazione, l’elenco si trova sul sito e il locale è segnalato anche da un adesivo con il nostro logo. Oltre a essere certi di trovare un’accoglienza adeguata, in questi locali e negozi le nostre socie possono fare acquisti usufruendo di sconti e agevolazioni mostrando la nostra tessera che ha un costo molto basso e non è obbligatoria per partecipare alle nostre attività, ma serve per sostenere le attività dell’associazione.
Per Città delle mamme è sempre stato importante garantire appuntamenti gratuiti o a costi molto contenuti, soprattutto quando sono rivolti a tutta la famiglia. Pensiamo infatti che la prima regola del family friendly, oltre all’accoglienza, sia la sostenibilità economica.

Attualmente siamo impegnate nella realizzazione di molti altri progetti, alcuni sul web e altri più concreti, stiamo recuperando un progetto lanciato già qualche anno fa sulla segnalazione di luoghi accoglienti per genitori e bambini, stiamo rinnovando il sito e siamo molto prese da un impegno che mira alla conciliazione fra maternità e lavoro. Per tutte le news è possibile consultare il nostro sito e la pagina facebook.

Serena

Rispondi