Rosa e blu, una camera per due!

Ultima modifica 7 Aprile 2015

Domenica pomeriggio. Io sono al computer. Sophia disegna, Giulia costruisce un puzzle. Nella calma una vocina mormora: “Mamma, come dipingiamo la nostra nuova cameretta?” Domanda all’apparenza banale, direte voi… Invece no! Nasce così un problema esistenziale. Due sorelle, due mondi opposti, due modi di pensare, due modi di agire, due modi di vedere il mondo: uno completamente rosa, l’altro blu! Ma cosa nascondono questi due colori?

assisi-rosa

Da sempre il rosa è considerato il colore che esprime tenerezza, amore incondizionato, dolcezza, delicatezza e tranquillità. Per le culture orientali rappresenta la felicità, la raffinatezza e la modestia. Le caratteristiche che contraddistinguono sin da quando era nel pancione mia figlia Sophia. Vestiti da principessa, capelli sempre in ordine, fiocchi e pizzi.

assisi-blu2

Come potrete già immaginare, nulla a che vedere con la mia secondogenita Giulia. Un maschio mancato. L’unica bambina che davanti ad una serie di grembiuli rosa per la scuola, piangeva disperata perché voleva quello azzurro! Il blu è il suo colore. Qualsiasi cosa intorno a lei è blu. Ieri mi ha persino detto “Mamma, perché la nostra macchina non è blu?” Il blu è il colore della libertà, della profondità dei sentimenti. Chi lo ama desidera situazioni serene e l’armonia continua. Ama i rapporti interpersonali, è aperta ed estroversa. Il blu è il mare, il cielo, tutto ciò che non ha confini. Capelli sempre al vento e spettinati, alla prima mollettina mi ha urlato “Io non sono una principessa, io voglio essere Giulia!”.

Anche il mondo della fantasia e dei cartoni le caratterizza:

Cenerentola e Biancaneve, Elsa e Anna, La Principessa Sofia e Masha e Orso!

assisi-blu

Come è difficile per noi mamme riuscire ad interpretare, anche attraverso queste piccole differenze, il pensiero dei nostri figli. Ogni giorno ci troviamo di fronte a nuove richieste, a nuove difficoltà. Piccole sfumature che formano caratteri. Sensibilità diverse, anime diverse. Ed il nostro compito è non lasciarci sfuggire niente. Vedere al di là di quello che per gli altri può sembrare un semplice colore…

Rispondi