Seduta di armocromia: Di che stagione sei?

 

Dopo averti spiegato le differenze principali tra le stagioni armocromatiche nel mio ultimo articolo, ti racconto come si svolge una seduta di armocromia.

Perché fare un’analisi armocromatica

L’analisi armocromatica ti aiuta a scoprire quali sono le tonalità che creano armonia con i tuoi colori naturali, quindi con il tuo incarnato, i tuoi occhi ed i tuoi capelli.

Sapere qual è la tua stagione ti porterà  a conoscere i colori che ti valorizzano e, di conseguenza, imparerai a fare shopping nel modo corretto.

Nell’armadio avrai solo capi che si abbinano perfettamente tra loro ed impiegherai molto meno tempo a prepararti.

Ovviamente capirai anche quali sono i trucchi più adatti al tuo incarnato e quale tinta scegliere dal parrucchiere.

L’analisi è valida per tutta la vita e la tua palette di riferimento non cambierà neanche quando invecchierai perché basata sui tuoi colori naturali, quindi assolutamente personale.

Come scegliere la tua consulente d’immagine

È fondamentale che la consulente a cui ti rivolgi, oltre a trasmetterti fiducia, sia una persona preparata e completa, come la dott.ssa Elisa Vitolo.

Elisa ha unito la laurea in psicologia alla sua passione per il colore e la consulenza d’immagine, aiutando le persone ad esprimere la propria personalità ed unicità attraverso l’abbigliamento.

Ti consiglio di scegliere una professionista in grado di fornire una consulenza a 360° qualora nel futuro volessi completare il tuo percorso di stile: ad esempio Elisa, oltre al servizio di analisi del colore, offre anche quello dell’analisi della forma del viso (facial shape) e del corpo (body shape).

È fondamentale effettuare l’analisi di persona,  completamente struccate e con la luce naturale. Diffida delle analisi online o tramite app: la foto potrebbe alterare il tuo sottotono generando un risultato errato.

Come si svolge una consulenza di armocromia

Ti racconto come si è svolta la consulenza che ho avuto con Elisa Vitolo nel suo studio a Monza.
Lei mi ha fatta sentire subito a mio agio e mi ha guidata alla scoperta dei miei colori naturali.
Per prima cosa mi ha fatta struccare e ha coperto i miei capelli (che erano tinti) ed i miei abiti per creare un ambiente neutro intorno al mio viso.
Quindi è iniziata l’analisi vera e propria: il primo passo è consistito nel definire se il mio sottotono (ovvero la temperatura dei miei colori) fosse caldo o freddo.
Elisa ha contornato il mio viso con appositi tools (cartoncini con un foro ovale al centro) facendomi notare come reagiva il mio incarnato a seconda dei colori.
All’inizio non è stato facile ma, con la sua guida, ho finalmente notato come con i colori caldi la mia pelle assumesse un tono giallognolo e, invece, con quelli freddi, diventasse più luminosa.
A riprova di questo, ha proseguito l’analisi posizionando dei drappi metallici sotto al mio viso: il mio sottotono è indubbiamente freddo.
Definito il sottotono, bisogna però capire a quale stagione si appartiene: nel mio caso (freddo), estate o inverno?
L’analisi di Elisa è stata davvero completa e minuziosa perché non si è limitata a verificare solo i drappi delle stagioni fredde ma quelli di tutte le stagioni. Sai perché? Perché l’analisi è assolutamente personale e ognuno di noi può avere dei colori valorizzanti che appartengono ad altre stagioni.
Per stabilire in modo inequivocabile la propria stagione di appartenenza, è necessario analizzare altre due caratteristiche: il contrasto e l’intensità.
Il contrasto è il rapporto tra i valori (chiaro/scuro) di pelle, occhi e capelli: più il tono di questi elementi è somigliante, più il contrasto è basso…viceversa, se un particolare spicca sugli altri, il contrasto è alto.
L’intensità è la saturazione del colore, ovvero quanto un colore è carico e la sua scala di misura va dal brillante al soft.

I sottogruppi

Tuttavia, le 4 stagioni rappresentano solo le macrocategorie dell’armocromia: ogni stagione si articola infatti in sottogruppi.
L’appartenenza ad uno specifico sottogruppo viene determinata sulla base delle caratteristiche personali.
Se in un individuo le caratteristiche di una stagione si equivalgono, si è di fronte ad una stagione “assoluta”.
Invece, se una caratteristica predomina sulle altre, questa determina l’appartenenza ad uno specifico sottogruppo.
Io sono risultata essere ESTATE FREDDA… e tu?
Cosa aspetti a scoprirlo?

Un regalo per te

Quest’anno, per San Valentino, fatti regalare una consulenza d’immagine!
La dott.ssa Elisa Vitolo ha gentilmente offerto a tutte le lettrici del nostro magazine uno sconto, ma solo per le consulenze prenotate nel mese di Febbraio 2024:
– sconto del 10% per un’analisi singola,
– sconto del 20% per un’analisi di coppia.
La coppia può essere di innamorati, amici, parenti…
Il codice sconto da comunicare al momento della prenotazione è PEONIA23.
Ti lascio i suoi recapiti per prenotare la tua seduta:
Facebook Elisa Vitolo
Mail info.elisavitolo@gmail.com
Tel 338 8097814

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article