Settimana della Cittadinanza e della Legalità

Ultima modifica 28 Dicembre 2015

Dal 9 al 13 marzo, si è svolta, a Roma, la Settimana della Cittadinanza e della Legalità, un’iniziativa promossa dalla Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio in collaborazione con Agenzia delle Entrate, Banca d’Italia, Guardia di Finanza ed Explora – Il Museo dei bambini di Roma e realizzata nell’ambito delle manifestazioni internazionali della Global Money Week e della European Money Week.

Cittadinanza e legalità

cittadinanza e legalità explora

ECONOMIASCUOLA

L’iniziativa ha coinvolto 1600 ragazzi delle scuole romane (suddivisi tra scuole primarie e scuole secondarie di primo e secondo grado), cui è stata dedicata, a costo zero, una settimana di lezioni di “ECONOMIASCUOLA”, presso le sedi dell’Associazione Bancaria Italiana e presso Explora, con l’obiettivo di avvicinare i bambini ed i giovani ai temi del risparmio, dell’educazione finanziaria, dell’economia sostenibile e della legalità fiscale ed economica.

Ho assistito ad una delle lezioni, dedicate alle scuole primarie, presso il Museo Explora, dove sono stati svolti i laboratori didattici di “Fiabe e Denaro – Un libro per educare al risparmio e all’economia”.

Il volume, curato dalla sociologa Emanuela Rinaldi, è stato realizzato proprio per favorire una corretta educazione finanziaria fin dalla più tenera età.
Nella prima parte contiene 9 fiabe illustrate corredate da altrettante schede didattiche, con attività ludico-educative, realizzate da un team di pedagogisti, sociologi, economisti e psicologi sulla base dei risultati di una ricerca svolta su 125 bambini delle scuole primarie. La seconda parte, invece, presenta una sintesi dei principali studi sulla socializzazione economica e una riflessione sull’educazione finanziaria.

Partendo dalla lettura di una conosciutissima favola, come quella de “La cicala e la formica”, i bambini di seconda e terza elementare presenti, sono stati stimolati ad una riflessione sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente, per se stessi e per la comunità, in un’ottica di cittadinanza consapevole.
Sono stati affrontati temi quali il risparmio, il lavoro e il guadagno, l’utilizzo consapevole del denaro (e delle paghette!), ma anche utilizzati termini come “crisi” e “tasse”, che alla fine hanno portato, una platea attenta, a riassumere in tre punti l’importanza di risparmiare:
– perché si hanno degli obiettivi e dei desideri
– perché ci sono spese che vanno pagate (giornalmente, mensilmente…)
– perché possono capitare degli imprevisti

Niente male per dei bambini così piccoli!

Fiabe e Denaro è edito da Edizioni d’Este ed è disponibile gratuitamente in versione ebook

Maria Teresa

   

Rispondi