Siamo andati a vedere Frozen al cinema

0
532

Ultima modifica 10 Novembre 2015

Carichi di aspettativa e di voglia di fare qualcosa in questo pomeriggio lunghissimo e grigissimo, sono andata al cinema con le bimbe a vedere il nuovo film della Disney Pixar: Frozen.

frozen al cinema

 

A me è piaciuto da matti, senza mezzi termini.

Frozen al cinema

Ci sono stati momenti commoventi, momenti esilaranti e momenti di tensione. C’era un po’ di tutto.

disney-al-cinema
Non mi ha affatto deluso, perchè ero andata preparata: è stato ideato dagli stessi creatori di Rapunzel, un altro film che adoro, ed ha confermato la mia adorazione nei loro confronti.

E’ curato nei minimi dettagli, le musiche sono strepitose e la storia non è affatto scontata.

In realtà la protagonista di Frozen, il regno dei ghiacci, non è la regina dei ghiacci, colei che ha il potere di trasformare tutto in ghiaccio, ma è sua sorella minore Anna: simpatica, coraggiosa, grintosa, un po’ goffa, generosa, credulona e intraprendente.

E’ un film che lascia immaginare al solito finale del principe che bacia la sua principessa per salvarla fino all’ultimo… ma, fortunatamente quelli della Disney hanno capito che non è esattamente così che funziona e infatti… ma no, non voglio rivelarvi il finale…
E poi c’è lui: Olaf, il pupazzo di neve parlante, simpaticissimo, dolcissimo, dalla battuta pronta, insomma, legate a lui ci sono le scene più divertenti in assoluto!

E poi c’è la forza dell’amore, che riesce a sciogliere i ghiacci più duri e freddi, c’è il potere dell’essere sorelle: di colei che è l’altra parte di te e che non ti abbandonerà mai, c’è la paura di affrontare la vita e le proprie potenzialità e il conseguente rinchiudersi in se stessi, c’è la scoperta del mondo… insomma, c’è tutto.

A me è  piaciuto. Alle bimbe pure, ma un po’ meno.
E i  vostri figli che dicono?

Rispondi