Sleepy Wings

Ultima modifica 15 Dicembre 2017

 

Una delle cose che le neo mamme fanno più fatica a gestire quando diventano mamme è il fatto di dover modificare le proprie abitudini legate al sonno.

sonno condiviso

I primi mesi di vita del nuovo arrivato comportano inevitabilmente delle variazioni al sonno della mamma in virtù del fatto che il tempo tra un pasto e l’altro è  piuttosto ridotto.

Però può capitare che il bimbo, sopratutto se abituato a portare il ciuccio, si svegli anche solo perché non lo trova più e ha bisogno della mamma o di un adulto per recuperarlo.

Qualche anno fa una mamma australiana ha creato un oggetto il cui nome è Sleepy Wings che altro non è che un’innovativa giacca che permette di preparare in pochi secondi il bimbo per la nanna fasciandolo in una posizione naturale e permettendogli, tra le altre cose, di recuperare da solo il ciuccio.

sleepywings_accessorio_neonato_regalo_rosa3_1

Sleepy Wings ha  un’unica apertura al centro che permette di infilare le braccia del piccolo ed è fatto con un  tessuto elasticizzato che consente al piccolo di stare comodo.

Il prodotto è disegnato per imitare la posizione delle braccia del bimbo ed è quindi importante indossare la misura corretta per questo motivo sono disponibili  due taglie una adatta fino al 4 mese e l’altra dal 4 mese all’anno di vita che è il periodo per il quale è consigliato l’utilizzo.

I vantaggi di Sleepy Wings sono di permettere al bimbo di dormire sulla schiena e tenere le mani a fianco al viso (posizione che di solito piace molto ai bambini), evitare che il piccolo durante il sonno possa graffiarsi il viso, essere usato anche durante l’allattamento e “bloccandogli” le manine evita che le usi per fare nuove scoperte (non sempre gradite alla mamma), per chi usa il ciuccio, permettere al piccolo di prenderlo direttamente dalle apposite taschine evitando di svegliare mamma o papà. Ciò è possibile perché le tasche sono posizionate in corrispondenza delle manine e il ciuccio, inserito grazie all’impugnatura, resta fermo ma il tessuto con il quale è fatto Sleepy Wings è abbastanza morbido da permettere al bimbo di tirarlo fuori afferrando la tettarella con la bocca.

Forse non la soluzione di tutti i problemi, ma un piccolo aiuto in più si!

Laura Zampella

Rispondi