Tino il cioccolatino e il segreto di New York ci ha conquistate! [Letto da Lavinia, 6 anni]

0
552

Ultima modifica 5 Ottobre 2020

Non conoscevamo questo personaggio, ma la copertina ci aveva incuriosito.
Il battello a vapore non sbaglia un colpo, questo lo so bene, infatti, anche stavolta non mi ha deluso, anzi!

Tino il cioccolatino e il segreto di New York ci ha conquistate!

TINO IL CIOCCOLATINO

Lavinia ha 6 anni, è una lettrice accanita di testi (semplici) in italiano e in inglese.
Ha deciso di leggere questo libricino tutto da sola.
Lo ha raccontato a me e al fratello per diverse sere, e, grazie a questa lettura, il momento della nanna ha acquisito un pizzico di mistero in piu’, perché non vedevamo l’ora di ascoltare un nuovo brano della storia per capire dove fosse andato a finire Otto Hotdog.

In questa avventura, Tino il cioccolatino e la sua amica speciale Nugabella sono in vacanza a New York. Ma una tranquilla e romantica gita, si trasforma in una caccia al rapito con tanto di caccia al tesoro!
I due dolcetti, passeggiando spensierati per Central Park, si imbatto in due bizzarri, ma gentili autoctoni, Panny Pancake e Otto Hotdog, che li invitano a condividere un orange juice e si offrono per fare loro da ciceroni della Citta’.

tino il cioccolatino

Ma improvvisamente un elicottero dotato di rete, cattura il povero Hot Dog!

Gli amici rimangono basiti e, non perdendo nemmeno un istante, si mettono alla ricerca del simpatico panino parlante. La loro indagine si snoda attraverso i luoghi che rendono famosa New York come la Statua della Libertà, Broadway e il Guggenheim Museum e, ben presto, si trasforma in una caccia all’indizio.

Nel loro cercare, Tino il cioccolatino, Nugabella e Panny Pancake trovano dei pezzi di un puzzle con su scritto un indovinello che li conduce in un luogo chiave tutto da esplorare. Grazie all’aiuto di Carlotta, un Aquila di mare dalla testa bianca, simbolo degli Stati Uniti, i tre amici sorvoleranno la Grande Mela e risolveranno il mistero della scomparsa di Otto, che li condurrà a un divertentissimo e strameritato party.

tino il cioccolatino

La storia di Chiara Patarino e Aurora Marsotto ci e’ piaciuta molto, i personaggi ci hanno conquistato e il finale ancora di piu’.

Il testo e’ scorrevole, semplice e mai banale.

Anche Mr Adri (22 mesi) ha apprezzato la lettura della sorella, era lui a porgere il libro a Lavinia la sera, facendo il verso di quando si sta mangiando qualcosa di buono, con il ditino sulla guancia, con tanto di ‘Mmmmm’ molto sonoro.
Credo sperasse di mangiare tutti i protagonisti alla fine del libro.
Senz’altro merito delle illustrazioni di Desideria Guicciardini, colorate e originali. Nei disegni si leggono a chiare lettere alcune parole chiave in inglese tradotte in italiano, tra cui statue/statua, paintings/quadri e fruits/frutti.
Questo particolare ha incuriosito e divertito la mia bimba bilingue, che non manca un’occasione per giocare a ‘indovina la traduzione’!

Le avventure di Tino continuano a Parigi, nella Foresta Nera e sulla cima del Vesuvio.

Finito di leggere Tino il cioccolatino e il segreto di New York, siamo corse in libreria a cercare Tino il cioccolatino e io fantasma del budino, ambientato nella nostra amatissima Londra.

Seguiteci e vi sveleremo qualche segreto sulle rocambolesche avventure del nuovo dolcissimo amico di Lavinia e Adriano.

Dettagli tecnici
Titolo: Tino il cioccolatino e il segreto di New York
Autore: C. Patarino A. MarsottoI

llustratore: D. Guicciardini
Edizioni: Il Battello a Vapore

Copertina: flessibile
Prezzo: 8,90€
Pagine: 58

Età consigliata: 5/9 anni

Rispondi