Tutti gli appuntamenti dell’Estate Romana dal 17 al 23 luglio

Ultima modifica 26 Luglio 2015


Le calde notti romane sono l’occasione perfetta per fare due passi in centro o perdersi tra le mille opportunità di divertimento che l’Estate Romana offre: arte, attività per bambini, danza, teatro e concerti di musica classica, rock e di ogni genere.

Ecco una selezione degli appuntamenti in programma per la settimana che va dal 17 al 23 luglio.

Arte – Estate Romana

La mattina del 19 luglio il Museo delle Mura invita ad un percorso didattico guidato inteso a ricostruire la storia e l’aspetto della struttura difensiva approntata da Aureliano nel III secolo. Nel corso della visita, che comprende inoltre le strutture della Porta S. Sebastiano e il camminamento riaperto recentemente, verranno letti brani de La Guerra Greco-gotica, con la descrizione delle macchine da guerra e degli assedi. Appuntamento per tutti alle ore 10.30 in via di Porta San Sebastiano 18.

Il Museo di Roma in Trastevere offre una interessante selezione di esposizioni. Ultimi giorni per visitare Czech Fundamental  (fino al 19 luglio) che ha portato per la prima volta in Italia la più grande fotografia ceca dal 1920 ad oggi; apre, invece, il 17 luglio la mostra Buono da guardare: cibo, arte e ritualità nelle fotografie di Mario Carbone  e prosegue La Roma di Ettore Roesler Franz. Tra fascino per il pittoresco e memoria fotografica, esposizione di 40 dei celebri acquerelli della serie Roma pittoresca a confronto con 48 foto vintage.

Bambini – Estate Romana

Proseguono i laboratori di manualità creativa e i pic-nic letterari della Casina di Raffaello, i campi estivi del Museo Civico di Zoologia, le Techno vacanze nella scienza proposte dalla ludoteca Technotown di Villa Torlonia e l’Astrosummer del Planetario Gonfiabile, dove la sera del 19 luglio, evento gratuito, avrà luogo la V edizione dello Star Party di Roma Per un pugno di stelle: astronomi, astrofili e semplici cittadini si riapproprieranno del cielo urbano scrutandolo da decine di telescopi.

Cinema – Estate Romana

Tante le arene all’aperto nella capitale, piacevole alternativa alle afose serate casalinghe. Proiezioni tutte le sere nelle tre sale dell’Isola del Cinema sull’Isola Tiberina e con la rassegna Under EXPOsurenell’arena estiva della Casa del Cinema, che il 21 luglio ricorda il grande compositore Michel Petrucciani con la proiezione Michel Petrucciani. Body & Soul e un concerto jazz che vede insieme Michele Polga e il Vincenzo Lucarelli Trio, il tutto ad ingresso gratuito.

Dal 20 luglio torna anche il tradizionale appuntamento con le Arene di Roma che offrono il cinema en plein air da Piazza Vittorio a Cinecittà, nel fresco di Villa Lazzaroni e del Parco Maurizio Arena alla Garbatella. In cartellone i migliori film dell’ultima stagione cinematografica con particolare attenzione alle opere prime ed al cinema indipendente italiano e straniero, oltre a numerose serate con proiezioni speciali alla presenza di cast e registi.

Riapre inoltre il Nuovo Cinema Aquila, che offre una programmazione gratuita all’interno del CityFest, il grande contenitore di eventi speciali, intrattenimento e formazione della Fondazione Cinema per Roma. Primo appuntamento sabato 18 luglio alle ore 18.30 con la proiezione del film di animazione Mune – il guardiano della luna di Alexandre Heboyan.

Danza – Estate Romana

Dal 21 luglio il Parco ex Forte Ardeatino è lo scenario della rassegna proposta da Disabile: ma Abile in Danza, che ha l’obiettivo di valorizzare e rappresentare con spettacoli di danza e serate diverse tra loro il talento degli artisti penalizzati da una menomazione fisica. Figli di un Dio minore per la coreografia di Luigi Martelletta, Di me in me ed Emotion Life i titoli in cartellone nelle serate del 21, 22 e 23 luglio.

Invito alla Danza, la più antica manifestazione dedicata a quest’arte, che per le sue nozze d’argento torna ad essere ospitata dal palco di Villa Pamphilj , offre in prima assoluta L’ultimo rifugio, (Compagnia Egri Bianco Danza, 21 luglio) e lo spettacolo Certe Notti (Compagnia Aterballetto, 23 luglio).

Musica – Estate Romana

In una cornice suggestiva e ricca di incanto il Tempietto presenta la rassegna Notti romane al Teatro di Marcello con un ricco calendario di concerti di musica classica in programma tutte le sere alle 20.30 ed accompagnati da letture di prosa e poesia. Tutto ciò si svolge nell’ambito del Festival Musicale delle Nazioni che, dal 1989, accoglie moltissimi artisti provenienti da tutto il mondo grazie alla collaborazione e al patrocinio di diverse Ambasciate ed Istituzioni Culturali e Musicali.

Estate a Santa Cecilia 2015 chiude la propria rassegna all’Auditorium Parco della Musica giovedì 23 luglio con una serata dedicata al violino di Uto Ughi. Il concertista eseguirà alcuni dei suoi cavalli di battaglia (tra gli altri, la Romanza di Beethoven e la Fantasia di Sarasate dalla Carmen di Bizet) accompagnato dall’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e da George Pehlivanian, che dirigerà anche due ouvertures rossiniane (Guglielmo Tell e Barbiere di Siviglia) e concluderà il concerto con l’ipnotica melodia del più sensuale dei balletti di Ravel, il Boléro.

La rassegna Roma Opera aperta Caracalla dal canto suo nelle serate del 18 e del 20 luglio propone in replica la Turandot per la regia di Denis Krief e con Direttore d’Orchestra Juraj Valcuha. Il 23 luglio inoltre il Teatro Costanzi ospita Golgota, una creazione di Bartabas e Andrés Marin per la regia di Eric Tartinville.

Programmazione di qualità anche quella che contraddistingue l’edizione 2015 de I concerti nel parco. Tra il 17 e il 23 luglio la splendida cornice di Villa Doria Pamphilj ospita produzioni originali, in prima assoluta o prima romana, che travalicano i generi con un occhio all’innovazione e alla qualità. Ecco allora lo spettacolo di Ale e Franz Gaber, Jannacci…Noi (prima assoluta a Roma, 17 luglio), Ode alla cucina romana, performance multimediale del vj salentino appassionato di gastronomia Donpasta (18 luglio) e l’esibizione dei Latin Mood 2015, sestetto fondato da Fabrizio Bosso e Javier Girotto (unica data romana, 19 luglio).

Spazia dal rock all’elettronica, dal jazz al folk, dal reggae all’hip hop la storica rassegna di Villa Ada Roma incontra il mondo. In programma: Teho Teardo & Elio Germano (17 luglio), Otto Ohm (18 luglio), Serenata per Roma (19 luglio), C.mon Tigre + Public Service Broadcasting (20 luglio), The Notwist (21 luglio), Marta sui Tubi e Cristina Donà (22 luglio) e Bobo Rondelli + Dimartino (23 luglio).

Non rischia mai di deludere la programmazione di Luglio Suona Bene (Auditorium Parco della Musica). Ecco un doppio Mannarino (17 e 18 luglio), Stefano Bollani (19 luglio), Ben Harper e The Innocent Criminals (20 luglio), Mark Knopfler and Band (21 luglio), Anastacia (22 luglio) e Fiorella Mannoia (23 luglio).

Due gruppi attesissimi infine salgono sul palco di Rock In Roma, il festival rock di caratura internazionale organizzato nell’Ippodromo delle Capannelle: l’alternative rock britannico dei Muse (18 luglio)  precede quello italiano dei Subsonica (20 luglio).

Teatro – Estate Romana

Nella splendida cornice della Mostra dell’Acqua Paola al Gianicolo di Roma, Fontanonestate offre un ricco cartellone di titoli che punta sulla presenza di giovani artisti emergenti, sulle collaborazioni con importanti enti e organizzazioni internazionali, sulla molteplicità e alternanza delle arti. Si va dal reading pubblico Pasolini a Monteverde (19 luglio) al concerto del Grande Coro di Roma (23 luglio), dalla kermesse Norsk Art proposta dagli artisti del Circolo Scandinavo di Roma (17 luglio) agli spettacoli teatrali Le due Commedie in Commedia (20 luglio) per la regia di Massimiliano Cutrera e L’ultimo Matto (21 luglio) di e con Sebastiano Bianco.

Doppio appuntamento con Summer Tales, la manifestazione estiva curata da PAV giunta alla quinta edizione e quest’anno ospitata dal cortile del Dipartimento di Studi Orientali de La Sapienza, l’ex caserma Sani. Mercoledì 22 luglio in programma il concerto Il Maghreb incontra i Balcani a cura di Rom Arab Beat; giovedì 23 luglio in scena lo spettacolo Zigulì a cura della Compagnia Teatrodilina che racconta il rapporto denso e accidentato tra un padre e un figlio disabile.

Al Silvano Toti Globe Theatre di Villa Borghese continua la magia di Shakespeare: fino al 2 agosto in scena il dramma Re Lear, per la regia di Daniele Salvo. A partire da lunedì 20 luglio e fino al 2 agosto, con Sonetti d’amore, viaggio tra i più bei versi di William Shakespeare, il teatro propone una gradita novità per gli amanti del grande drammaturgo inglese, un appuntamento tardo pomeridiano (ore 18.30, il solo lunedì 20 inizio spettacolo ore 21.15) in cui quattro personaggi daranno voce e corpo ai più bei sonetti scritti dal Bardo.

Venerdì 17 luglio sul palco de All’Ombra del Colosseo va in scena la comicità di Cinzia Leone e il suo ultimo spettacolo Disorient Express. Protagonisti delle date seguenti Andrea Perroni (18 luglio), Dario Cassini (19 luglio), il Comic Ring Show (21 luglio), il jazz di Rosario Giuliani e Luciano Biondini (22 luglio) e Alessandro Di Carlo (23 luglio).

Il Giardino della Casa Internazionale delle Donne e la libreria Odradek sono i luoghi che ospitano questa settimana il Festival Teatro a Righe 2015. La mattina appuntamento in libreria con i Breakfast Show, ovvero quando il caffè incontra la performance, la sera invece spazio al teatro nel giardino dell’associazione sita in via della Lungara 19, centro propulsore della cultura e delle azioni delle donne.

Spettacoli pungenti, teatro ragazzi e laboratori, questo il menù di Teatri d’arrembaggio, festival dedicato alle giovani generazioni e allestito nel cortile del Teatro di Ostia, a pochi passi dal mare. Sabato 18 luglioprima la musica con Drum Circle, laboratorio di percussioni a cura di Catia Castagna, poi il teatro con Gli stitici leggono molto di più, di e con Pietro Sparacino. Domenica 19 luglio Taiko Trio con Rita Superbi, Catia Castagna e Marilena Bisceglia.

Rispondi