Una mamma Responsabile Commerciale Sud Europa per Imaginarium

Ultima modifica 21 Maggio 2018

Alla prima domanda: ‘’Chi è Monica Cigognini?’’ non risponde subito, mi dice che ci deve pensare, non è sicuramente facile raccontare di se in poche righe. Quando le chiedo come mai tentennasse tanto, mi risponde diretta: “in realtà io sono una mamma che lavora’’…che altro?

Giusto…che altro?  Qualche informazione in più ve la do io: Monica Cigognini è una donna di 45 anni, mamma di una bellissima ragazzina di 11 anni. Capricorno, si ritrova in pieno nelle caratteristiche del segno: puntigliosa, ambiziosa e riservata. Io aggiungo distinta, elegante, che tiene molto alla sua persona e non lascia nulla al caso. Sa cosa vuole e come ottenerlo, ma è anche molto sensibile, e ‘’semplice’’ allo stesso tempo. Una persona con la quale staresti a chiacchierare ore…

Quando sette anni fa le hanno proposto di entrare in Imaginarium era molto indecisa, al solito si è sempre un po’ titubanti a lasciare il caro vecchio lavoro, per buttarsi in una nuova impresa, soprattutto quando questa è davvero all’inizio. Viene così invitata in Spagna, per conoscere il presidente ed il modus operandi dell’azienda, e torna in Italia da Country Manager italiana. Era il 2005, e oggi dopo 7 anni, è la Responsabile Commerciale Sud Europa (Italia, Svizzera, Spagna e Portogallo) del brand.

Ho continuato a farle qualche domanda, per conoscerla meglio…

Un aggettivo che descriva i prodotti Imaginarium.
Unici. Tutti i prodotti Imaginarium sono vitamina per il cervello dei bambini.

Quanto tempo riesci a dedicare giornalmente a te stessa?
Amo leggere e per farlo sottraggo tempo al sonno. Non rinuncio alla mia femminilità. Se non sono precisa, non esco. Mi alzo prima, trovo sempre e comunque il tempo per fare le cose, tutte.

Qual è il momento della tua vita di mamma in cui hai detto “non ce la faccio davvero più”?
Per ora non l’ho mai detto, accidenti, si vive una volta sola! Anche quando sono nello sconforto più totale cerco sempre il lato positivo e vado avanti.

Quanto ha risentito la tua femminilità del fatto che ora sei mamma?
Assolutamente niente. Se pensi che quando ero incinta di 8 mesi ero capace di uscire con un completo D&G maculato… Tengo a me stessa, e mi curo. In casa e fuori.

Qual è il tuo stilista preferito?
Adoro Gucci, anche se poi quando vedo un abito che mi piace non ne guardo la firma… compro spesso da Zara, di solito senza provare…entro e se qualche cosa mi piace, la prendo. Difficilmente sbaglio…

A cosa non rinunceresti mai, neanche per i tuoi figli?
Premesso che per mia figlia rinuncerei a tutto, diciamo… al parrucchiere? (ride)

Johnny Depp o Richard Gere?
Bello e dannato. Decisamente Deep.

Ti capita mai di ripetere a tuo figlio le stesse cavolate che ti diceva tua madre quando eri piccola? Tipo: “Corri piano” oppure “Vieni qui, stai fermo!” ?
Non sono una mamma apprensiva, ma spesso mi ritrovo a dire a mia figlia: pettinati! Proprio come la mia faceva con me…

Il primo giocattolo di tua figlia
Una giraffa di pezza

Un giocattolo che assolutamente non daresti mai ai tuoi figli
Un giocattolo violento. Non c’è nulla di divertente in un giocattolo violento. Certo non puoi fare in modo di controllare con cosa giocano i tuoi figli quando vanno a casa di un amico, ma quando sono a casa li educhi, è importante spiegare loro il perché delle cose.

Perché una mamma dovrebbe comprare un giocattolo Imaginarium
Perché i giocattoli Imaginarium sono più che giocattoli: sono educativi e aiutano la crescita del bambino. Ogni gioco Imaginarium racchiude tutta la filosofia del nostro brand: fornire ai bambini un’infanzia piena di allegria e divertimento con prodotti di qualità, sicuri e dal design originale, che risveglino l’immaginazione, la loro creatività, la voglia di imparare cose nuove. In altre parole, un gioco Imaginarium può contribuire a crescere adulti migliori, più sereni e sensibili. Il loro futuro, come diciamo qui, inizia davvero oggi!

Monica Volta

Rispondi