Accademia Il Sistina: tornano le lezioni e si riparte dai ragazzi

0
85

Ultima modifica 28 Aprile 2021

Una ventata di ottimismo e fiducia arriva dal Teatro Sistina di Roma, e credeteci, ci voleva davvero.

In questi mesi in cui il teatro è stato ‘trattato veramente male’ consentiteci il termine, in cui c’è stata una vera e propria paralesi dello spettacolo dal vivo, iniziare a parlare di chi ce la mette tutta per riaprire, ci riempio di gioia.

Parliamo di Massimo Romeo Piparo, che sceglie di ripartire dai più giovani aprendo i battenti della collaudata e prestigiosa Accademia per talenti dagli 8 ai 16 anni.

Il Sistina quindi, in attesa di poter tornare ad allestire i grandi Musical e le divertenti Commedie, spalancherà il sipario e animerà il proprio palcoscenico per formare gli artisti di domani, professionisti del mondo dello spettacolo, preparati e versatili.

Non solo, l’Accademia Sistina quest’anno riparte e rilancia, aprendo contemporaneamente, accanto alla sede di Roma, anche quella di Milano, negli spazi dello storico Teatro Manzoni.

L’intento è dunque quello di reagire al deserto culturale provocato dalla pandemia puntando tutto sulla formazione artistica di qualità e investendo sui giovani.
Grazie alla professionalità e all’esperienza di docenti qualificati (appartenenti al team creativo dei Grandi Musical firmati Massimo Romeo Piparo e prodotti dal Sistina e dalla PeepArrow Entertainment) che impartiranno lezioni di varie discipline, dal canto alla danza, dalla recitazione al Tip Tap, i giovani allievi impareranno l’arte del Teatro e del Musical.

Oltre all’aspetto formativo, i ragazzi avranno l’opportunità di vivere un’esperienza esaltante anche dal punto di vista della crescita personale, confrontandosi con gli altri ragazzi e condividendo il divertimento accanto all’impegno.

Ecco alcuni numeri dell’Accademia Sistina.

Da fine giugno a metà settembre.

8 settimane di corso per 40 giorni
8 ore al giorno per 40 ore settimanali.

Nel dettaglio gli studenti ogni settimana seguiranno un ciclo di lezioni così suddiviso: 6 ore di danza moderna, 3 ore di danza classica e 3 ore di Tip Tap, 2 ore di circo, 6 ore di canto, 4 ore di canto inglese, 6 ore di recitazione, 3 ore di dizione e 2 ore di doppiaggio.

Dopo questa Summer School dell’arte, i ragazzi metteranno in scena, sia a Roma che a Milano, un vero e proprio spettacolo, con le dinamiche produttive tipiche del Sistina e della PeepArrow, nel quale potranno mostrare i preziosi frutti del loro impegno.

Grazie a questa full immersion formativa, che garantisce una preparazione multidisciplinare, incentrata molto sulla pratica, i giovani artisti saranno quindi pronti ad affrontare il palcoscenico con un ottimo bagaglio.
Come sempre, del resto, il punto di forza dell’Accademia Sistina è creare un ponte tra la formazione artistica di oggi e il lavoro di “domani”: in questi anni infatti molti ragazzi che hanno frequentato i corsi estivi sono poi stati scelti per partecipare a importanti produzioni teatrali e televisive, avendo quindi l’opportunità di dimostrare sul campo cosa hanno imparato.

Tutti insieme Appassionatamente, Billy Elliot, Evita, School of Rock, sono solo alcuni dei titoli del repertorio a cui hanno avuto accesso gli allievi selezionati al termine dei corsi.

Clicca qui per avere tutte le info.

Mamma di due bellissimi bambini, amante della vita. Adoro leggere e passo la maggior parte del mio tempo a girovagare in rete, alla ricerca di qualche cosa di interessante.

Rispondi