La nostra caccia al tesoro per scoprire l’Antica Roma al Colosseo

0
274

Caccia al tesoro per famiglie in un posto simbolo simbolo della romanità: il Colosseo. Da quando abbiamo portato Mattia ai Fori, si è appassionato particolarmente alla storia di questi luoghi.

Quale migliore occasione quindi per andare a conoscere le origini della nostra città?

Una caccia al tesoro con gli archeologi mi è sembrata un’ottima idea per imparare senza annoiarsi e allo stesso tempo divertendosi. E così è stato.

caccia al tesoro_Partecipanti

Caccia al tesoro serale

L’evento è stato organizzato da Archeologia per l’Infanzia, che nasce nel 2018 (e che io ho scoperto durante il lockdown per i loro eventi online interessantissimi) da tre archeologi, con l’idea di proporre una serie di tour archeologici preparati, organizzati e svolti unicamente da archeologi. L’obiettivo è quello di far emergere le realtà storiche dal punto di vista di uno specialista del settore, attraverso visite uniche e originali.

Ma questa è solo una delle loro originali proposte per bambini e famiglie che ci sono su Roma. Tante volte avevamo letto sulla pagina fb di tour molto interessanti e finalmente ieri sera siamo riusciti ad andare. Per essere informati sui prossimi e partecipare con i vostri bambini, potete vederli sul loro sito.

Ovviamente l’ora è stata perfetta per girare tra i monumenti senza soffrire il caldo della città. E poi il Colosseo illuminato alle 21 è uno spettacolo da non perdere, non ci stancheremo mai di fotografarlo in tutte le sue sfumature.

Caccia al tesoro_Colosseo

La caccia al tesoro era indicata per bambini dai 6 anni in su, perché comunque nei vari enigmi c’erano frasi da completare, lettere da aggiungere, insomma, si presupponeva la competenza acquisita della lettura. Però, dato che una squadra era formata dall’intera famiglia, magari mamma e papà potevano appunto dare una mano.
Si puntava soprattutto all’osservazione attenta dei monumenti e alla loro caratteristica.
Non c’erano difficoltà eccessive nel risolvere gli enigmi, tutto si svolgeva mantenendo lo spirito del gioco e del divertimento in un’ottica di apprendimento.

Non vi preoccupate, il premio finale è assicurato a tutti!

Caccia al tesoro_Arco

La nostra esperienza

Mattia era molto entusiasta di partecipare, è stata sicuramente un’esperienza particolare, essendo di sera e in un’area archeologica, senza preoccuparsi poi di stare attenti alle macchine. La caccia si è svolta con l’aiuto di Stella, la bravissima guida archeologa che ci ha illuminati rispetto ad alcune chicche sull’Antica Roma.
Man mano che i bambini risolvevano gli enigmi delle buste, ricevevano informazioni sui gladiatori e sui monumenti che avevano osservato. La durata complessiva è stata di due ore circa, sicuramente si cammina parecchio, quindi scarpe comode. Per evitare problemi di parcheggio e data la facilità di raggiungere il posto con i mezzi pubblici, non abbiamo esitato a prendere la metropolitana, scendendo alla fermata Colosseo (Metro B).
In caso di necessità c’è la toilette e anche un punto Acea per acqua fresca appena fuori dall’uscita metro per riempire le borracce.

Caccia al tesoro_Mappa

Quest’estate particolare ci ha regalato l’occasione di vivere la nostra città senza troppo caos, in tutta tranquillità e godendo ancora una volta di posti unici al mondo. E se possiamo farlo con i bambini, in modo allegro e divertente non è ancora meglio?

Per essere sempre aggiornati su tutti gli eventi della Capitale e dintorni da vivere con la famiglia, mettete un like alla nostra pagina fb.

37 anni, siciliana di origine ma romana di adozione. Psicologa dell’età evolutiva e psicoterapeuta, adoro viaggiare, ascoltare musica e perdermi nelle librerie a curiosare tra le copertine dei libri odoranti di nuovo, sperando un giorno di poterli leggere…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here