Centro tavola di pane

Ultima modifica 3 Maggio 2018

Per questa tipologia di pane sono stati necessari  un po’ di tentativi, avevo bisogno di un pane abbastanza sostenuto in modo da poterlo modellare agevolmente e che mantenesse poi la forma, senza però rinunciare ad una mollica soffice  e profumata; quindi al posto del classico pane al latte ho utilizzato del latte di soiae devo dire che la consistenza, che questa tipologia di liquido da all’impasto, è davvero sorprendente.

corona di pane

Ingredienti

  • 600 farina 0 ( ho utilizzato una farina 0 locale del Molino Bianchi con % 12,5 di proteine)
  • 400 latte soia
  • 50 g burro
  • 8 lievito di birra fresco
  • 12  g sale
  • olio extra vergine

Preparazione

in una ciotola o nella planetaria, mettiamo la farina setacciata e il lievito di birra ridotto in briciole, uniamo piano piano il latte di soia, sempre mescolando, poi aggiungiamo il burro morbido e infine il sale.
Praticamente la tecnica è sempre quella, si introducono i liquidi un po’ alla volta per verificare la capacità di assorbimento da parte della farina e poi uniamo i grassi, in questo caso del burro morbido e per ultimo il sale.
Avvolgete a palla e lasciate riposare l’impasto coperto per almeno 30 minuti, poi procediamo alla formatura.

Ma veniamo al passo passo:
allora dobbiamo pesare l’impasto e dividerlo in 22 pezzi; io avevo 1100 g di impasto dal quale ho ottenuto 22 palline del peso di circa 50 g.

Ora  schiacciamo ed allunghiamo le palline per ottenere dei cordoncini lunghi circa 25 cm.

E iniziamo a comporre l’intreccio.

Si devono chiudere i cordoncini a formare un cerchio, partiamo con il primo che sarà quello centrale, a questo allacciamo 5 cerchi, naturalmente passiamo i cordoncini all’interno del cerchio centrale e poi li chiudiamo.

E siamo arrivati a 6.
Poi in ogni cerchio della seconda fila infiliamo due cerchi, e quindi altri 10 cerchi.

E restano quindi 6 cordoncini che ci serviranno per formare 10  roselline più piccole che posizioneremo nella parte più esterna, e 1 più grande che sarà quella centrale.
Per formare le roselline non fate altro che stendere con il mattarello ogni cordone e tagliare a metà la striscia ottenuta, arrotolate e così otteniamo due rose da ogni pezzo, quindi da 5 cordoncini otterrete 10 roselline e l’ultimo cordoncino lo usiamo intero per fare la rosa centrale più grande.

Fatto!
Ora non resta che coprire con pellicola e aspettare che lieviti…

Cottura

forno preriscaldato a 200°, appena prima di infornare pennellate delicatamente la superficie con un po’ di olio, dopo 10 minuti abbassate a 190° e portate a cottura, ci vorranno circa 25-30 minuti.

Donatella Bartolomei

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article