Come far divertire i bambini in spiaggia

0
145

L’estate è arrivata e avete già programmato le vacanze da fare con la vostra famiglia.
Se avete deciso di passarle in spiaggia non dimenticatevi di mettere in valigia anche i giochi per i vostri bambini!

Se c’è una cosa che ai piccoli piace quella è sicuramente sguazzare fra le onde insieme agli amici mentre mamma e papà li sorvegliano da sotto il loro ombrellone.

È quindi importantissimo munirsi sempre di bracciolini, ciambelle e materassini per garantire la loro sicurezza mentre nuotano e si divertono in acqua, specie durante la prima infanzia.

bambini al mare

Giochi da fare sotto l’ombrellone

Dopo aver fatto merenda, o aver pranzato, è necessario attendere qualche ora prima di potersi rituffare in mare.

Questo è sempre il momento più critico della giornata, perché a volte risulta essere una missione ardua tenere i bambini impegnati durante l’attesa.

Il consiglio che vi diamo è quello di portare sempre con voi la borsa magica dentro la quale nasconderete i grandi classici: secchiello, formine e paletta!

I piccoli si divertiranno un mondo a costruire castelli di sabbia e scavare buche, facendo così volare l’immaginazione e allenando le loro abilità manuali, tirando fuori i piccoli costruttori che sono in loro.

Un altro gioco da fare in spiaggia con mamma e papà è quello delle biglie.

Prendete i vostri figli per i loro piedini e create una bella pista dove farle sfrecciare, con tante curve tortuose e ostacoli da evitare.

Sarà un’attività coinvolgente che li terrà impegnati per ore mentre voi potrete godervi il vostro libro sdraiati sotto il sole.

Inoltre, permetterà loro di stringere nuove amicizie, organizzando gare con i vicini di ombrellone e gli altri bambini presenti sulla spiaggia.

divertire i bambini

Perché è importante far giocare i bambini sulla sabbia

L’aria salmastra si sa, è un vero toccasana per la salute di grandi e piccini.

Aiuta a fortificare il sistema immunitario e tenere quindi lontani i fastidiosi malanni stagionali, come febbri e mal di gola.

Ma c’è di più: l’aria di mare sembra essere un potente alleato nella cura delle patologie respiratorie, delle allergie e dei disturbi della pelle.

Anche la sabbia però può rivelarsi un valido sostegno se si tratta di muovere i primi passi.

Camminare in spiaggia permette infatti di migliorare l’equilibrio, acquisire sicurezza e non avere paura di cadere, perché aiuta a salvarsi dalle ginocchia sbucciate!
Perciò portate i piccoli a zampettare sul mare, lasciateli correre liberi, fateli provare a stare in piedi da soli.

Vedrete che dopo le vacanze saranno dei trampolieri provetti!

Ricordate sempre però che la cosa più importante è divertirsi in compagnia della famiglia.
Passate del tempo insieme e cercate di costruire quelli che un domani saranno dei bellissimi ricordi!

Mamma di due bellissimi bambini, amante della vita. Adoro leggere e passo la maggior parte del mio tempo a girovagare in rete, alla ricerca di qualche cosa di interessante.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here