Come sistemare i capelli sporchi: 5 acconciature “salva shampoo”

0
1362

Vi capita mai di avere giornate così piene da non avere neanche il tempo di farvi uno shampoo?
Oppure di avere un appuntamento di lavoro o una cena romantica e cercare una soluzione carina e veloce per sistemare i capelli sporchi?
Ecco, a me capita davvero spesso ed invece di raccoglierli in una banalissima (e arruffatissima) coda di cavallo, mi sono lasciata ispirare da acconciature molto più trendy e d’effetto.
Certo… ci vuole una certa manualità, ma su internet potrete trovare tantissimi tutorial per imparare in pochissimo tempo!

Date un occhio alle mie acconciature salva shampoo preferite (anche perché molto semplici da realizzare), provatele e fatemi sapere com’è andata!

Treccia Laterale

La treccia è un evergreen, e in questa soluzione laterale è anche più facile da realizzare da sole rispetto a quella dietro la testa, perché potrete vedervi allo specchio mentre l’opera si compie.
Ci piace perché: la treccia è sinonimo di raffinatezza e si può realizzare sia con i capelli lisci che con quelli mossi.

treccia_laterale

Coda alta con treccia

Un’alternativa potrebbe essere quella di raccogliere prima i capelli in una coda di cavallo e poi realizzare una treccia morbida con i capelli. Vi assicuro che l’effetto finale è strepitoso!
Ci piace perché: è semplicissimo da realizzare, anche per mani inesperte e anche senza bisogno di tutorial.

coda_alta_con_treccia

Mezza coda Free Style

Adoro la mezza coda, ma ammetto che richiede una certa cura dei capelli, soprattutto di quelli sciolti.
Una soluzione facile e veloce potrebbe essere quella di usare la spuma per definirli (se sono ricci o mossi) mentre con quelli raccolti potrete sbizzarrirvi in mille alternative.
Potrete legarli in uno chignon, in una treccia, potrete impreziosirli con un fermaglio particolare…insomma le alternative sono davvero tante!
Ci piace perché: è versatile ed adatta ad ogni occasione, dalla più formale alla più easy.

mezza-coda

Chignon spettinato

Direttamente dalla danza classica questa acconciatura, prima riservata solo alle ballerine, nel tempo è diventata di tendenza, tanto da essere indossata comunemente, specialmente in occasioni formali, come i matrimoni.
Ne esistono versioni moderne, ossia “spettinate”, che al contrario esulano dalla perfezione e anzi, fanno dei ciuffi ribelli il loro cavallo di battaglia… perfetto per noi che abbiamo poco tempo e che non siamo parrucchiere professioniste! 😉
Ci piace perché: saremo sempre a posto, anche quando la pettinatura “cede” un po’.

chignon_spettinato

Sciolti ma cotonati davanti

Questa pettinatura me l’ha fatta scoprire un’amica tanto tempo fa… e adesso non posso farne più a meno!
Si vede spesso sulle passerelle, ad esaltare la bellezza delle modelle ed in effetti il volume da quel tocco in più… tra il rock e gli anni 50!
Ci piace perché: serve solo 1 pettine, qualche forcina e della lacca… et voilà, il gioco è fatto!

capelli_cotonati

CosmoTip: I capelli sporchi sono spesso unti ed ovviamente non belli da vedere.

Quindi, prima di procedere alla messa in piega di una di queste 5 pettinature, spruzzatevi dello shampoo secco seboregolatore (lo potrete trovare in farmacia, io uso quello della klorane).
Fatelo agire qualche minuto (non preoccupatevi se vedete i vostri capelli farsi grigi…non state improvvisamente invecchiando!), spazzolate per togliere l’eccesso di prodotto e vedrete che l’unto sarà sparito come per magia! Pettinatura “salva shampoo”=capelli pronti per la serata!

Mi chiamo Andreana, ho 34 anni, un marito che definirei "workaholic" e due figli: Matteo, 4 anni, e Camilla, 1 e mezzo Il mio messaggio a tutte le mamme (lavoratrici o meno) è: non dimenticate chi eravate prima di avere figli, e se amate davvero i vostri bambini... allora prendetevi cura della loro madre (e un po' anche del loro padre)!

Rispondi