Cosa succede in una consulenza sonno infantile svolta da una professionista

Come si svolge una consulenza sonno infantile?

Questa è una delle domande più richieste dalle mamme che si approcciano a me per la prima volta, in questo articolo provo a spiegarvi come è il mio approccio, cosa succede nelle mie consulenze e in quelle di tante mie colleghe professioniste laureate nel settore.

Come lavoro nella consulenza sonno infantile

Parto sempre con una call coniscitiva gratuita in cui la mamma mi spiega la situazione attuale, quali sono i suoi desideri se ha aiuti o è solo lei a gestire le notti con il bambino/i.

In questa call mi faccio una prima idea della situazione e che tipo di intervento strutturare, ma soprattutto escludo cause patologiche per le quali bisogna affidarsi al pediatra, la consulente del sonno si occupa di fisiologia del sonno.

Analizzo se i desideri della mamma sono realizzabili realisticamente, non è possibile che una bambino di 4 mesi dorma tutta la notte, certo ci sono bambini che lo fanno ma non è la regola, oppure non possiamo pensare di gestire notte e giorno un neonto da sole e anche la casa serve l’aiuto di padre, nonni oppore tate.

Dopo la call passiamo alla consulenza sonno infantile vera e propria di un’ora e 30 minuti che è una chiaccherata tra me e i genitori, a volte partecipa anche il bambino, online o a casa vostra.

Nella chiaccherata ascolto il punto di vista del papà, mi faccio raccontare più dettagli dalla mamma soprattutto sulla gestione delle notti, do qualche concetto teorico e individuo i punti chiave dai quali partire per attivare un cambiamento passo a passo che porti il bambino a dormire tutta la notte.

Dopo di che cerchiamo di capire le motivazioni per cui il bambino si sveglia, si di solito sono più di una e tutte concatenate, e stiliamo un piano di azione composto da piccoli cambiamenti senza grandi stravolgimenti che destabilizzano il bambino.

I genitori dopo il nostro colloquio mi possono contatatre telefonicamente nel caso ci siano ulteriori dubbi o imprevisti.

Scegliete un pacchetto non una singola consulenza sonno infantile

Questo percorso richiede un check settimanale di verifica di come il bambino ha reagito ai tentativi precedenti e di ridefinizione del piano per la nuova settimana, oltre che di analisi delle variabili che nella vita di un bambino sono molto frequenti come denti, malattie scatti di crescita ecc.

Purtroppo una consulenza sonno infantile può essere utile solo in alcuni casi, in altre famiglie dove la situazione è più complessa è necessario fare più incontri altrimenti è quasi controproducente perchè si pensa che la consulenza non abbia avuto effetto, soprattutto sul lungo periodo.

La consulenze sonno infantile non è un campo dove ci sono soluzioni veloci, azioni magiche che fanno dormire il bambino tutta la notte o approcci standard uguali per tutti, perchè ogni bambino è unico e speciale e bisogna preservare la relazione genitori figli prima di tutto.

Capisco che spesso rivolgersi ad una consulnte del sonno sia costo, per questo ho creato questa rubrica per darvi piccole pillole di consigli che vi possano essere utili nella quotidiana gestione del vostro bambino, senza arrivare a dover chiedere una consulenza sonno infantile perchè la situazione è disperata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article