Andiamo a inseminare… #fertilityday secondo Lastminute.com

Ultima modifica 9 Settembre 2016

Ragazze scusate l’eufemismo, ma oggi sono felice perché ho perso due chili probabilmente perché mi sono cadute ‘le palle’ leggendo l’offerta di un Hotel per la notte del #fertilityday.

Mi è arrivata via newsletter dato che sono iscritta a Lastminute.com

La pubblicità: “perché l’importante è farlo…  E nel posto che ti meriti …”.

14224775_10210286742465699_8688160986629394516_n

Ecco siamo al degrado più totale!!!
” Donna! Fallo in un motel come le vere p…….e!!”.

Un altro copy che dovrebbe cambiare lavoro.

Vorrei bere come se non ci fosse un domani se questo bastasse a dimenticare quel che sto leggendo in merito al fertility day.
Cara Bea, ti sei accorta che hai creato dei mostri?
Mentre leggo i commenti di chi approva questa baggianata faccio più sbadigli che respiri.
Mi immagino una coppia che dice “no amore oggi è il 21! Dobbiamo farlo il 22!
C’è l’offerta – sperma go on – all’hotel Mariuccia!”.

Ma l’albergatore che ha avuto questa FANTASTICA idea secondo voi ha fiutato il business?
Davvero pensa che tutti si metteranno a copulare come ricci il 22?

Le farmacie non lavoreranno perché si copulerà solo a scopo riproduttivo sia chiaro.

Mi immagino le coppie a tavola la sera …
“Amore, la Lorenzin ha detto che siamo in ritardo per avere un figlio…” e lui ” ma tesoro abbiamo
un mutuo da pagare, sono in cassa integrazione, ci manca solo un figlio! Lo sai che la gravidanza costa un occhio della testa …” .
Ma se lo dice la ministra! Fate come dice lei !
E poi l’albergatore si è munito di lenzuola “USA e getta”.

Volete mica mortificare tutte queste persone! E fatelo sto figlio !

Cosa volete che vi costi?

Riassumendo: decidete entro il 22 se avere un figlio oppure no.
I posti negli hotel sono limitati.
Per chi soffre di eiaculazione precoce va benissimo anche il bagno della hall. Tanto in camera non ci arrivate. Per tutti gli altri la Lorenzin offre anche materiale pornografico, nel caso l’ansia da prestazione vi blocchi un po’.

Informatevi sul risarcimento nel caso un mese dopo il test di gravidanza risultasse negativo.

Chi rimborsa?
L’albergatore o la Lorenzin?

Che ansia questo fertility day. Dimenticavo: attenzione che l’assunzione di alcool dimezza la fertilità!
Io venderei anche dei peluches quel giorno. Magari dei conigli.. o dei ricci.
Ma perché creare una data quando basterebbe staccare l’adsl per un giorno a tutti?
Quel giorno visto che non voglio più avere figli cosa dovrò fare io? Affitto un utero?
E in radio passeranno ” ANDIAMO A INSEMINARE …”
Buonagiornata Donne.

3 COMMENTS

  1. Ciao Elisa,
    credo sia stato frainteso il senso di questa campagna (che è, chiaramente, promozionale e ironico). Il messaggio è quello di rispondere con leggerezza e ironia all’invito della campagna ministeriale, di vivere l’intimità con il proprio partner senza sentire obblighi nei confronti della società e senza vivere il peso e l’ansia di una ‘chiamata’ a procreare.
    Godersi quindi il momento, vivere un weekend romantico con il proprio partner, approfittando delle offerte presenti sul sito.

  2. Spero anch’io che la trovata pubblicitaria sia ironica, ma comunque fa davvero tanta pena qualsiasi iniziativa che prenda spunto da quella triste campagna.
    Il punto è che, una volta che la campagna è risultata offensiva sotto molto punti di vista, anche uno scherzo o uno sconto offerto in nome di quell’idea diventa…come dire…complice dello sfottò.
    Auguro a chi voleva andare a visitare quei posti di poterci andare e di sfruttare lo sconto.

    Cercando di non pensare ai motivi per cui è stato offerto.
    Saluti!

Rispondi