Un giro al giardino delle Zucche: eccoci pronti per un perfetto Halloween

Ultima modifica 19 Ottobre 2020

Festeggiare Halloween ci piace moltissimo.
Quando vivevamo in Inghilterra, la Notte delle Streghe era una festa molto sentita e i preparativi, anche in casa nostra, erano una cosa terribilmente seria.
Anche adesso che siamo tornati a vivere in Italia, non rinunciamo a quelle che sono diventate le tradizioni di famiglia. Una zucca spaventosa esposta fuori al cortile di casa o sull’uscio della porta ha un significato ben preciso la sera del 31 ottobre: in quella casa vivono mostri, fantasmi e streghe mangia caramelle!

Andare a bussare di casa in casa chiedendo Dolcetto o scherzetto? è un’attività divertente che, se non avete mai provato insieme ai vostri bambini, vi consigliamo assolutamente di fare, ma stati attenti a bussare alle porte giuste!
Solo le case che fiere espongono una zucca decorata, nascondono un tesoro di caramelle che aspetta di essere mangiato.

Quest’anno fare Trick or Treatring? non rientra nelle norme di sicurezza vigenti, ma noi non ci scoraggiamo! Prepareremo la zucca (o forse cinque!), guarderemo film paurosissimi e mangeremo, tante caramelle!

Ho portato i miei bambini al Giardino delle Zucche di Tulipania a Terno d’Isola, a circa 15 minuti da Bergamo e abbiamo raccolto delle zucche perfette!

Il campo è pieno di zucche di moltissime varietà e dimensioni pronte per essere raccolte e tante altre che stanno maturando (da non raccogliere assolutamente!).
L’area è vasta, gli accessi sono contingentati e c’è spazio a sufficienza per correre liberi pur mantenendo le distanze di sicurezza.

Il Giardino delle Zucche di Tulipania

Balle di paglia, carretti e biciclette con cestini decorati abbelliscono il campo, dando un tocco rurale e familiare.

Il Giardino delle Zucche di Tulipania

Non mancano le tantissime decorazioni spaventose come gambe senza corpo che spuntano dal terreno, spaventose zucche intagliate e fantasmi sospesi.

Il Giardino delle Zucche di Tulipania

Carriole di diverse dimensioni sono a disposizione dei piccoli contadini per un giorno che, liberi di girare nel giardino, osservano e scelgono le zucche migliori in piena autonomia.

Il Giardino delle Zucche di Tulipania

Al lato del campo è allestita un’area dotata di interessanti giochi di una volta.

Lavinia mi ha sfidato, e battuto, a un tiro al bersaglio sul terreno, il cui scopo era centrate i bastoni con dei cerchi di gomma.
Con Adriano abbiamo costruito strutture, utilizzando pezzi di tronchi leggeri e piccoli assi di legno. Ma il gioco che ha coinvolto anche il papà è stato il Tris con le zucche, dove, anche stavolta, la più brava è stata la mia Lavinia.

Il Giardino delle Zucche di Tulipania

Dopo aver giocato, abbiamo scelto una postazione per decorare due delle zucche che avevamo scelto. Una soffice balla di paglia era il tavolino su cui abbiamo colorato e disegnato terrificanti creature, usando dei pennarelli forniti (e disinfettati) dallo staff di Tulipania.

Le creazioni dei miei ragazzi sono state super e ci siamo anche tanto divertiti.

Il Giardino delle Zucche di Tulipania

Abbiamo passato davvero una piacevole mattinata.

L’evento è ben organizzato e gratuito.
Oltre all’acquisto della zucca più bella, miele pregiato e mais tostato sono a disposizione per essere acquistati dai visitatori.

Cosa state aspettando? Scegliete una delle date a disposizione e prenotate i biglietti, avete tempo fino a domenica 1 Novembre!

tulipani
Via Roma, 61,
24030 Terno D’isola BG

Rispondi