Il libro criceto, Il libro cane, Il libro gatto di Minibombo

0
624

Naturalmente dopo l’intervista di lunedì volevo presentarvi un minibombo.
Come ho detto ne abbiamo tanti a casa e sceglierne uno solo è stata durissima!

La scelta è ricaduta su tre: Il libro criceto, Il libro cane, Il libro gatto.

Mi direte che sono tre libri.
E’ vero, ma è imprescindibile averli tutti, quindi è come se fosse uno solo, no?

Età di lettura 2 anni, ma come dico sempre anche dai 18 mesi io proverei a proporli!

libro criceto minibombo

Tutti i bambini vorrebbero avere un animale domestico con cui giocare.
Alcuni li hanno davvero, ma devono comunque mantenere una certa “distanza”.

Direste al vostro bambino di due anni di lavare il cane sporco di fango?
O di pulire la gabbietta del criceto?

Silvia Borando e Lorenzo Clerici hanno reso possibile tutto ciò!

Il libro criceto, Il libro cane, Il libro gatto hanno preso tre animali dei più tipici domestici, li hanno trasformati in pasticcioni pigroni e hanno dato il compito al bambino di occuparsene ridendo a crepapelle.

“CAAAANEEEEEEEE” urla Alice per svegliarlo.
“NUOOO TUTTOMBOCCAAAA” dice al criceto con le guance gonfie di semini

Riparare il gatto dalla pioggia, lanciare la pallina al cane.
Perfino scoprire che gli accessori degli animaletti disegnati all’interno della copertina hanno una parte nella storia!

Naturalmente minibombo ha pensato a un gioco nel gioco e sul sito trovate il test per scoprire che animale domestico associarvi e anche alcuni pdf con gli accessori da stampare e colorare per personalizzare il proprio animaletto.

accessori libro cane minibombo

Eh, si perché Il libro criceto, Il libro cane, Il libro gatto vanno considerati nè più nè meno come dei veri e propri criceto, cane e gatto! Non so dirvi quanto ridono i bambini, soprattutto i più piccoli, a vedere i disastri che combinano questi animaletti.

Il gatto tutto arruffato dopo la pioggia, il cane sporco di fango e, manco a dirlo, il criceto che fa una montagna di cacca dopo aver mangiato.

libro gatto minibombo

La genialità della minibombo sta proprio qui, nelle piccole cose: rendere buffo e accessibile quello che ci circonda, trasformarlo in un linguaggio che i bambini riconoscono come proprio.

No, vi dirò di più, non si tratta solo di linguaggio, si tratta di vedere rappresentato su carta il mondo che i loro occhi percepiscono!

Per un bambino così piccolo tutto è motivo di ilarità.
Non hanno ancora sviluppata la fantasia in modo elaborato e quindi vedere un semplice animale domestico con occhi appallati, buffissimo, che sembra prestarsi ai loro giochi e che soprattutto sembra fare ciò che comandano loro semplicemente dicendolo o sfiorando un foglio, per loro diventa la cosa più incredibile che si possa immaginare.

Ecco perché, pur sapendo che cosa viene dopo, sfogliano e risfogliano le pagine di questi minibombo.

Alice salta veloce ne Il libro criceto, a quando si mangia tutti i semini, per poi vedere le cacchette e dirmi, arrivando alla copertina finale: “NUOOOOO ANCOA CACCAAAAAAA”.

Io li tengo in macchina, per esempio, perché riescono a leggerli in autonomia, ricordando i vari passaggi, ma è troppo troppo divertente raccontare insieme inventando noi il nostro modo. Son sincera, solo la prima volta ho letto le indicazioni scritte… adesso abbiamo le nostre tre, personali, storie.

Come sapete, questo è il modo che amo di leggere un libro!

Quindi, se avete animali domestici, ma a maggior ragione se non ne avete, è giunto il momento di presentare questi tre amici ai vostri bambini!

Classe 1979, testona per DNA e per vocazione personale. Mamma di due meraviglie (ovvio) della natura Tiziano 2013 e Alice Testaduracomegranito 2015, moglie del mio grande amore Marco che è dovuto gioco forza diventare un folletto saltellante anche lui.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here