Il muro: un libro divertente sui pregiudizi! [letto con Altea e Sofia]

Oggi voglio parlarvi di un libro molto interessante e divertente: Il muro, scritto da Giancarlo Macrì e Carolina Zanotti con le illustrazioni di Sacco e Vallarino.

Questo divertente e riflessivo albo illustrato è edito da NuiNui, la stessa casa editrice del bellissimo libro flip flap dei Dinosauri.

Il libro racchiude in sé un messaggio molto importante quello della discriminazione e dei pregiudizi.

Tratta un tema molto serio e importante, ma lo fa con una freschezza e una leggerezza che è impressionante.

IL MURO UNA STORIA DOVE IL SOVRANO HA UN PO’ DI PREGIUDIZI.

La storia è molto semplice, un sovrano decide di fare un giro nel suo regno, insieme al suo fedele consigliere, qui scopre che non è come se lo ricordava.

“COME MAI SONO CIRCONDATO DA TUTTE QUESTE FACCE COLORATE?”

Il suo fedele consigliere gli risponde che è molto tempo che lui non si fa un giro nel regno.

Insomma, non c’è niente da fare il Re ha la faccia blu e questo è il regno delle facce blu, tutte le altre facce non le vuole vedere!

Le facce blu non si possono assolutamente mischiare con le altre, bisogna fare qualcosa!

Il sovrano ha la soluzione:

“Costruite un muro e che se ne stiano dall’altra parte!”

Ed ecco che il muro appare magicamente al centro della pagina che divide le facce blu dal resto delle facce colorate.

Però ora il Re vorrebbe un giardino, una fontana, un monumento, una strada per passeggiare ma si rende conto che le facce blu, queste cose non le sanno fare.

Deve quindi far scavalcare il muro prima alle facce verdi, poi gialle, poi marroni e così via…

Come potrete immaginare sono rimasti in pochi dall’altra parte e nel Regno del sovrano ora stanno un pò strettini.

Così il Sovrano si domanda chi sia quell’asino che ha fatto costruire un muro….

Decide allora di abbatterlo per il bene del suo regno e vivere tutti in armonia.

il Muro

UN LIBRO ESILARANTE E DIVERTENTE CHE AFFRONTA UN TEMA IMPORTANTE DA SPIEGARE AI PIU’ PICCOLI.

Se volete spiegare ai più piccoli il pregiudizio per il colore della loro pelle allora dovete assolutamente leggergli il Muro.

Questo libro è pieno di colori, facce appena abbozzate, con barbe, baffi, sorridenti, stupite che hanno ognuna un colore diverso ma convivono nello stesso regno in armonia.

Certo, questo fino al momento in cui il sovrano di turno non decide della supremazia di una razza, solo per il suo colore.

Fortunatamente, ben presto si rende conto…che ha fatto una cavolata!

Come dicevo le pagine sono molto colorate e grandi, questo cattura indubbiamente lo sguardo dei bambini e degli adulti.

Ci si perde a vedere tutte le facce presenti nel regno.

Ogni pagina è accompagnata dal dialogo tra il Sovrano e il suo consigliere in modalità fumetto.

Questo è indubbiamente un punto di forza perché con pochissime parole rende chiaro il messaggio in modo semplice e diretto.

Soprattutto è facilmente comprensibile anche dai bambini più piccoli, come Sofia che ha 4 anni.

La storia è esilarante, come dicevo, perché in una sola pagina il Sovrano si dà dell’asino da solo e fa notare quanto le sue decisioni siano giuste e sagge, riferendosi all’abbattimento del muro.

Non dimentichiamoci che era lui che l’aveva fatto costruire!

Il povero consigliere non può che assecondarlo, ma la sua faccia dice tutto.

Il libro inoltre è veramente bello perché nel centro, quando il sovrano vuol costruire un muro appare fisicamente un muro pop up.

Questo vi accompagna, pagina dopo pagina, fino al suo abbattimento.

“E’ bello vedere in giro tutte queste facce colorate!”

Così termina il libro, con questa frase detta dal sovrano.

Una frase con un profondo significato di speranza per vivere insieme in armonia e in comunità senza discriminazioni o pregiudizi.

Il Re con l’abbattimento riconosce il valore dell’integrazione tra i popoli e riesce a ricreare un regno che possa vive in armonia.

Questo come vedete è un tema sempre molto attuale.

Un’altra cosa che ho amato di questo libro è che è presente un piccolo gioco da fare.

Si, avete capito bene.

In tutte le pagine compare la faccia verde di un extraterrestre, quello che dovete fare è trovarla.

Noi, ci siamo divertiti tantissimo.

Concludendo, posso dirvi che il muro entra in definitiva nella mia top ten dei libri preferiti per bambini.

Ve lo consiglio veramente, se volete acquistarlo lo potete trovare cliccando qui!

Chiudo con una frase di Joseph Fort Newton:

“Gli uomini costruiscono troppi muri e non abbastanza ponti”

CONSIGLIATO DAI 6 ANNI

Autore: Giancarlo Macrì e Carolina Zanotti
Illustrazioni: Sacco e Vallarino
Editore: NuiNui
Prezzo: 19,90 €
Pagine: 40

Rispondi