Il telo per il cambio del pannolino

0
1084
neonato

Ultima modifica 6 Novembre 2015

Uno degli oggetti che trovo molto comodo quando si ha un bambino piccolo è il telo per il cambio del pannolino usa e getta.

In realtà la prima volta che ne ho visto uno non ne avevo capito bene l’utilità perché era una confezione aperta che mia cugina aveva avanzato e siccome proveniva dall’Inghilterra le scritte erano tutte in inglese e così avevo capito a cosa servivano però, essendo di grosse dimensioni, non mi sembravano poi così comodi.

spannolinamento3

Poi però ho fatto il mio primo viaggio da mamma e il viaggio era anche piuttosto lungo e così ho pensato che mettere nella borsa del cambio uno di questi teli fosse un’idea intelligente e di fatto non mi ero sbagliata!

Il “problema” del mio telo era dato dal fatto che era molto grande perché il suo vero utilizzo era per il letto cioè per evitare che quest’ultimo venga bagnato qualora il bambino faccia la pipi durante la nanna, ma io questo l’ho capito dopo!

Così però ho scoperto che di questo tipo di teli ne esistono di due misure, uno un po’ più piccolo che serve per il cambio del pannolino e uno un po’ più grande che si mette sotto il lenzuolo nel letto del bambino per proteggere il materasso qualora, durante la notte, si facesse la pipì a letto.

Fortunatamente io non ho avuto questo problema però un telo sotto il lenzuolo lo tengo sempre e, soprattutto da quando sono diventata mamma bis, lo trovo molto utile anche in caso di rigurgiti della piccola, visto che dorme accanto a me.

Io trovo molto utili questi teli durante i viaggi per due motivi: posso appoggiare mia figlia anche sui fasciatoi che si trovano negli autogrill o nei bagni pubblici ed essere ugualmente tranquilla oppure la posso cambiare in macchina senza aver paura di sporcare i sedili dell’auto.

Mentre quando sono a casa e mi capita di dover cambiare mia figlia e ha qualche problema intestinali li uso per cercare di “contenere il danno” e per evitare di macchiare anche l’asciugamano (e chi è mamma sa quanto sia difficile mandare via certe macchie).

neonato

Questi teli sono molto utili anche quando si va al parco giochi per non appoggiare il bambino per terra e permettergli lo stesso di stare a contatto con l’erba circondato dai suoi giochi.

Se devo essere sincera pur essendo usa e getta ho anche provato a lavarli, o meglio a fare via alcune macchie, per poterli riutilizzare soprattutto quando si è fuori casa e se ne ha a disposizione solo uso. Ovviamente non va via proprio tutta la macchia, cioè rimane l’alone ma se lo si vuole riutilizzare lo si può fare in tutta tranquillità.

Laura Zampella

Rispondi