Il Tirolo e i suoi mercatini di Natale

Ultima modifica 5 Novembre 2019

In Austria sta per iniziare  la stagione dei mercatini, che va più o meno da metà novembre alla vigilia di Natale. Alcuni mercatini rimangono aperti fino al 6 gennaio, ma si tratta di poco, la maggior parte si concentra durante il periodo dell’Avvento.

Prima di trasferirmi in Austria, non ero assolutamente attratta dai mercatini, li vedevo come una manifestazione consumistica, di massa, molto lontana dal significato che attribuisco al Natale.

Ebbene da quando vivo qui e ho scoperto l’Avvento tirolese mi sono dovuta ricredere.

I mercatini sono prima di tutto un ritrovo, per le famiglie e per gli amici, un’occasione per scambiare due chiacchere davanti a una tazza di Vin Brulè o per far giocare i bambini.

Tutti conoscono le bancarelle del centro di Innsbruck, ma pochi sanno che i mercatini non finiscono lì.
Molti quartieri della città e paesini hanno il proprio mercatino, che può durare un weekend o anche solo un giorno. Secondo me sono questi i più belli, meno turistici e più caratteristici.

Nell’ambito dell’Avvento Tirolese sono tante le manifestazioni correlate, che fanno rivivere ogni anno le tradizioni del periodo.

La processione di Gesù bambino, l’arrivo di San Nicola che porta i dolcetti ai bambini, accompagnato dai Krampus (temibili diavoli,) e i classici teatri delle fiabe e dei burattini.

KrampusAnche l’intrattenimento per i piccoli non manca: ai mercatini ci sono giostre, pony, laboratori…e nei piccoli mercatini di quartiere o di paese si trovano i falò dove i bambini possono cuocere la pasta del pane arrotolata su di un bastone…bellissima esperienza!

L’atmosfera è davvero magica, e per viverla appieno l’ideale sarebbe visitare anche qualche mercatino fuori Innsbruck, come ad esempio quello di Seefeld in Tirol, che si trova in montagna, e quindi spesso lo si può trovare innevato…una vera fiaba!

Seefeld in Tirol

Stupendo anche quello di Hall in Tirol, bellissima cittadina medievale che merita assolutamente una visita. Il mio preferito rimane quello di Rattenberg, il villaggio più antico del Tirolo, dove al sabato pomeriggio si svolge la caratteristica processione dei “portatori di luce”, che riempiono le strade di lanterne luminose.

Inutile dire che il momento migliore per godersi i mercatini è sicuramente la sera. Non c’è posto migliore di Hungeburg (a pochi km di curve sopra Innsbruck) dove godere di una meravigliosa vista sulla città illuminata…le bancarelle sono poche ma ne vale davvero la pena.

Sempre a proposito di sera… non dimenticate di portare abbigliamento adatto alle basse temperature!

Per i bambini consiglio sempre la tuta da neve.

Se volete rivivere le atmosfere del Natale più autentico, la magia della tradizione, e il calore che solo la montagna in questo periodo può dare, vi consiglio una visita ai mercatini del Tirolo…non li dimenticherete molto facilmente.

Rispondi