La protesta degenera a Torino

Ultima modifica 10 Novembre 2015

Come al solito, anche le proteste più pacifiche possono degenerare…
Ieri sera è iniziata la protesta del movimento dei forconi ma c’è sempre il rischio che anche nel movimento più pacifico possono infiltrarsi dei facinorosi…
A Torino, in piazza Castello i manifestanti si sono scontrati con le forze dell’ordine, lanciando sassi e mattoni.
In via Garibaldi è stata costruita una barricata e qualcuno ha cercato di dare l’assalto a Equitalia in via XX Settembre ma sono stati respinti dalla  polizia li ha respinti all’angolo con via Alfieri lanciando lacrimogeni.
In centro tutti i negozi sono chiusi.

Di fronte alla regione slogan contro il governatore Roberto Cota, striscioni appesi sui cancelli di Palazzo Reale proprio accanto: “Politici, amministratori, sindacati, ladri legalizzati”.

Rachele Masi

Rispondi