Lego Batman il film, la nostra recensione in anteprima

0
238

Devo ammetterlo: sono una di quelle critiche sul nuovo Batman.
Li ho visti tutti eh… ma il nuovo introspettivo, ancorpiugotico, ancorpiucinico Batman non mi ha mai preso.

Preferivo il caro vecchio pugile che prende a pugni i nemici coi fumetti colorati o la riuscitissima trasposizione cinematografica degli anni 90.

Insomma, il “riavvio” dell’uomo pipistrello non mi aveva convinta.

Ma ho ripreso fiducia nel personaggio grazie ai mattoncini gialli.

Lego Batman-il film è da paura!

Fa ridere tantissimo. E fa anche pensare…

In uscita nelle sale italiane il 9 febbraio, distribuito da Warner Bros Pictures, ecco finalmente Lego Batman-il film.

Aspettatevi grandi cambiamenti a Gotham. E se Batman vuole salvare la città dalla scalata ostile di Joker, deve abbandonare il suo spirito di giustiziere solitario, cercare la collaborazione degli altri e forse imparare a prendersi un po’ meno sul serio.

legobatman_ilfilm

Con lo stesso spirito irriverente che ha fatto di The Lego Movie un fenomeno mondiale, il sedicente leader di quel gruppo di personaggi, Lego Batman, è il protagonista di una nuova avventura sul grande schermo.  Un’avventura ricca di azione, divertimento e risate.
Oltre ad un sorprendente arsenale di oggetti e a veicoli, una Batcaverna come mai si era vista prima d’ora (di mattoncini!).

Il film pone una questione centrale: può Batman smettere di essere così egocentrico ed essere felice?

Il protagonista del film è  il più affascinante, il più bello, il più atletico, il personaggio maschile più strepitoso di tutti i tempi… è questo che dice di se.

E lo ripete frequentemente.

Ecco, diciamo che questo Batman ha un leggerissimo disturbo narcisistico di personalità: gira con un Good ideas tracker (lui 54321-resto del mondo 0), si gongola dei sui addominali… insomma, è un vero e proprio spettacolo.

Lego Batman – Il film non avrà semplicemente il Crociato Incappucciato come protagonista, ma renderà omaggio a decine di anni di storie di Batman.

lego3

Ma nel cast completo ci sono alcune sorprese inaspettate. Molti dei nemici classici di Bruce Wayne saranno presenti nella pellicola di Chris McKay, a partire dal Joker, Due Facce, Poison Ivy, Enigmista, Spaventapasseri, Catwoman, fino a personaggi bizzarri come l’Uomo Calendario o il Re del Condimento. Ma saranno presenti anche personaggi provenienti dalla cultura pop, nello specifico alcuni personaggi che hanno creato un gruppo di villain malvagi: Sauron, da Il signore degli anelli, King Kong e Voldemort da Harry Potter, formeranno un gruppo nominato The Ubers.

Dato che trattarsi di un film Lego, sono presenti temi sulla creatività e il gioco, il lavoro di squadra e la condivisione, che fanno parte di quello che il brand sottolinea da sempre. Non mancano riflessioni su famiglia e parentele il tutto trattato con ironia e delicatezza.

I doppiatori italiani sono straordinari: Claudio Santamaria, un abituè dei supereroi dato che ha già prestato la voce al Batman in “Lego Movie” ed è stato il protagonista di “Lo chiamavano Jeeg Robot”; Geppi Cucciari, una Barbara Gordon dalle vocali tutte sbagliate ma dai sentimenti giusti (indimenticabile quando traduce “Come On” con un mitico “Ajò” in sardo). E poi Alessandro Sperduti che interpreta Robin.

Credo sia in assoluto il lavoro più divertente che io abbia mai fatto’’. Non nasconde il suo entusiasmo Claudio Santamaria mentre parla della sua esperienza come doppiatore. Gli credo.

Pronti a BAT-tere le mani?

Ah dimenticavo! Un consiglio…

Siate sempre voi stessi.
A meno che voi non possiate essere Batman.
In quel caso siate Batman.

Psicoterapeuta e mamma, mi occupo di adulti e di coppie, di problemi legati alla gravidanza e al post-partum, alla genitorialità, alla relazione di coppia e con i figli… insomma di quello che è la nostra vita quotidiana ne ho fatto un bellissimo lavoro!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here