Lo sciroppo di lamponi. Ricetta facile e gustosa

Ultima modifica 10 Febbraio 2021

Quest’anno le mie piantine di lamponi stanno dando il meglio di sè, e dopo la confettura, i lamponi essiccati, l’aceto, i lamponi sciroppati…. è arrivato il momento dello sciroppo.
Ma prima di passare alla ricetta parliamo di questo meraviglioso frutto, vi va?

Ecco alcune notizie reperite in rete.

Nome scientifico Rubus Idaeus, è un arbusto che appartiene alla famiglia delle Rosaceae ed è originaria dell’Europa.

I lamponi si trovano comunemente nei boschi o nelle zone collinari ma la sua coltivazione è possibile anche negli orti tipici delle zone pianeggianti dove il clima è temperato. La pianta dei lamponi cresce fino ad un’altitudine di 2.000 metri su terreno poco calcareo e permeabile, i suoi frutti maturano di norma tra luglio ed agosto.

Il lampone è composto per l’80% da acqua, dal 10% da carboidrati, dal 5% da fibre, 1,2% da proteine, zuccheri, ceneri e, in piccolissima percentuale, ( 0,6% ) da grassi.

Discreta la presenza di minerali: magnesio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, zinco, ferro, manganese, rame e calcio

Buona la presenza di vitamine e nello specifico troviamo: vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B5, vitamina C, Vitamina E, K e J.

Ingredienti:

  • la buccia di  3 limoni
  • succo si un limone
  • 400 gr. zucchero semolato
  • 100 gr. zucchero di canna
  • 400 gr.di lamponi
  • 500 ml. di acqua
  • 1/2 bacca di vaniglia facoltativa

Procedimento:
Lavate velocemente i lamponi sotto l’acqua corrente e scolateli bene.
In una casseruola mettete l’acqua, con lo zucchero e le buccie dei limoni, facendo attenzione a non tagliare l’albedo cioè la parte bianca che è amara, e la vaniglia.
Quando lo sciroppo arriva ad ebollizione aggiungete i lamponi e lasciate cuocere a fuoco basso pe 7-10 min.
Spegnate il fuoco e lasciate raffredddare lo sciroppo.
Una volta freddo,versate lo sciroppo attraverso un passino dalle maglie fitte e filtrate schiacciando con una forchetta i lamponi.
Trasferite lo sciroppo in una bottiglia: è subito pronto per essere gustato.
Va conservato in frigo per massimo 5-6 gg.
Se intendete conservarlo procedete alla sterilizzazione: trasferite la bottiglia in una pentola in acqua fredda, mettete sul fuoco e calcolate 30 minuti di bollitura.
In questo caso non sò dirvi per quanto tempo si conserverà perchè è la prima volta che lo faccio, quindi per essere precisa dovrò aspettare….
Lo sciroppo preparato con lamponi e zucchero, oltre ad essere un ottimo dissetante, ha anche proprietà diuretiche e rinfrescanti.

Rispondi