Madrid: una città a misura di bambino

0
969

Ultima modifica 30 Agosto 2016

Madrid è una delle mete più gettonate fra i giovani di tutta Europa, ma la Capitale spagnola si rivela anche una città a misura di famiglia, un luogo da scoprire insieme ai bambini e che offre loro tantissime opportunità di divertimento e svago. In cima a questa lista non può che trovarsi il “Curiosity Shop”, un negozio di giocattoli che riporta indietro nel tempo; situato in Calle de Latoneros, questo negozio ha messo al bando i giochi elettronici in favore dei giocattoli del passato, marionette, bambole e burattini. Un posto da sogno, soprattutto per i più piccoli.

madrid

Uno dei luoghi assolutamente da vedere quando si visita Madrid insieme ai figli è il polmone verde nell’area occidentale della città, che mette insieme diverse attrazioni: la Casa de Campo, che al suo interno comprende il Parque de Attracciones e lo ZooAquarium. Quest’ultimo è uno dei parchi zoologici più grandi in Europa e ospita al suo interno 35 acquari e oltre 2 mila animali. All’interno dello zoo si trova un’area dedicata ai più piccini: la “Piccola Fattoria”, dove è possibile apprendere tante informazioni sul regno animale stando a stretto contatto proprio con gli animali.

Il Parque de Attraciones, infine, è un parco con attrazioni acquatiche per tutta la famiglia ed è molto apprezzato soprattutto dagli adolescenti. Un’altra delle mete da visitare assolutamente è la Faunia, un parco biologico all’interno del quale si possono trovare tantissime specie animali: dai pinguini ai coccodrilli, passando per ippopotami, giraffe e persino leoni, tutti ospitati nei loro ambienti naturali. In famiglia ci sono maschietti appassionati di calcio? Ecco lo stadio Santiago Bernabeu, nel quale gioca il Real Madrid, dove è possibile visitare il museo della squadra, una delle più vincenti e gloriose della storia del calcio.

Satellite

Insomma, Madrid è una città in grado di offrire molto alle famiglie e nella quale non mancano le agevolazioni di cui possono godere i genitori con figli al seguito: grazie al biglietto turistico – denominato “billete turistico de transporte” – ci si può muovere a piacimento in lungo e in largo nella città utilizzando tutti i mezzi del trasporto pubblico. Per i bambini al di sotto dei 4 anni il biglietto è gratuito, mentre per quelli sino a 11 anni è previsto uno sconto del 50%. In fatto di alloggio, l’Hotel Ibis a Madrid centro è la soluzione ideale: la posizione infatti è perfetta per visitare il centro della città comodamente a piedi, dunque senza bisogno di ricorrere ai mezzi pubblici; inoltre i prezzi sono molto accessibili soprattutto considerando l’ottima posizione in cui si trova.

E per quanto riguarda i pasti?
I locali adatti anche a ragazzi e bambini non mancano di certo, a cominciare da El kiosco del Pan, dotato di un apposito spazio dedicato proprio ai bimbi. Ideale per la colazione, il pranzo, oppure per uno spuntino, offre anche delle aree relax nelle quali dedicarsi alla lettura o allo shopping.

20130429-161927

La Magasand è invece il locale perfetto per la colazione o per acquistare i panini (davvero gustosi) per un pranzo al sacco in uno dei tanti parchi della città oppure per uno spuntino a metà mattina mentre si visita il centro di Madrid. Little Kingdom è forse il massimo per i bambini: un parco giochi a tema che riproduce un castello medievale, è su vari piani e pieno di labirinti, in questo luogo i vostri piccoli potranno divertirsi giocando mentre i genitori potranno rilassarsi nella caffetteria a loro riservata.

Rispondi