Mondo Puffo, il fantastico mondo blu in Mostra allo Spazio Fumetto

0
332

I puffi compiono 60 anni e il loro fantastico mondo blu viene raccontato per la prima volta in una fantastica mostra a WOW Spazio Fumetto

Dal 23 ottobre al 25 novembre 2018

Alti due mele o poco più, con la pelle blu e il caratteristico cappellino bianco, in 60 anni di puffosa carriera i Puffi han conquistato l’immaginario di ben tre generazioni, partendo dai fumetti per diventare poi serie animata, gadget ambitissimi e perfino protagonisti di film.

puffi

I Puffi hanno sessant’anni.

Sono infatti nati nel 1958 dalla fantasia del fumettista belga Pierre Culliford (Bruxelles 1928-Bruxelles 1992), in arte Peyo. Già conosciuto per le storie del simpatico cavaliere Johan e il suo buffo amico Pirlouit (in Italia ribattezzati John e Solfamì), nel 1958 Peyo decide di far incontrare ai suoi eroi un gruppo di buffi folletti blu, nella storia “La flûte à six schtroumpfs” (Il flauto a sei puffi).

puffi

Così nascono i Puffi.

Come spesso accade nel mondo del fumetto, i Puffi sono personaggi comprimari che hanno conquistato subito la fantasia e l’amore del pubblico diventando presto protagonisti di storie a loro completamente dedicate.

Grazie al successo riscosso, Peyo decide di scrivere alcune storie con i Puffi protagonisti.
La prima si intitola “I Puffi neri”, a cui ne seguono molte altre, che conquistano l’immaginario del pubblico e presentano per la prima volta i personaggi e le ambientazioni che faranno la fortuna della serie: il mago Gargamella, il gatto Birba, i Puffi con attitudini e mestieri sempre diversi, il villaggio, la foresta…

La mostra

La mostra Mondo Puffo vuole essere un divertente omaggio al fantastico mondo dei Puffi, che permetterà ai visitatori di scoprire la loro storia e delle loro avventure.

mostra puffi

Divertenti pannelli tematici approfondiranno gli aspetti più curiosi e puffosi: la nascita e le prime apparizioni, i segni particolari più puffosi, i loro buffi usi e costumi.
Cosa mangiano? Perché si vestono così? Come vengono creati?
E soprattutto: quanti sono esattamente?

Non mancheranno poi focus dedicati alle storie più belle, e al mondo in cui si muovono.

Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine animata di Milano
Viale Campania 12 – Milano
Info: 02 49524744/45 – www.museowow.it  

Ingresso libero
Orario: da martedì a venerdì, ore 15-19; sabato e domenica, ore 15-20. Lunedì chiuso

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here