Niente da Fare: torna il protagonista de Il libro bianco. [Letto con Luca, 5 anni]

Ultima modifica 5 Febbraio 2020

Il vento ulula, il freddo che sembrava averci dato tregua è ritornato all’improvviso e allora…Cosa si fa? Si legge un libro!

Il nostro obiettivo serale ormai è trovare qualcosa di nuovo da leggere.
E così, ieri sera ho fatto una sorpresa a Luca: una gustosa anteprima che troverete in tutte le librerie a partire dal 6 febbraio!

Il libro di cui vi parlo titola “Niente da fare”, di Silvia Borando.

Un albo Senza parole che segna a distanza di 7 anni, il ritorno del protagonista de “Il libro bianco”, un omino semplice, con la maglia a righe, pronto ad affrontare una nuova avventura. Eh sì, perché anche se il titolo sembra quasi voler far pregustare un ozio quasi totale (e noioso) del nostro personaggio, in realtà scorrendo le pagine scoprirete che non c’è proprio nulla di cui annoiarsi!

Il tema fondante al centro del silent book è proprio l’apparenza delle cose: scorrendo le pagine ci siamo accorti infatti che nulla è mai come sembra…

Un fiore può essere la coda di un coniglio, un ramo le corna di un cervo e così via.

Niente da Fare

Non vi possiamo raccontare proprio tutto altrimenti rovineremmo la sorpresa!
E proprio quando sembra che in giro non ci sia assolutamente nulla da fare…. ecco che la realtà si trasforma e le cose da fare diventano veramente tantissime.

Vi dico soltanto che con Luca ieri sera lo abbiamo letto 3 volte di fila, e ad ogni rilettura scovavamo dei particolari che avevamo perso in precedenza.

Non tutto è immediatamente riconoscibile, e lui si è divertito tantissimo, a leggerlo e rileggerlo, scoprendo ogni volta cose nuove.

Mi sento di consigliare questo meraviglioso libro anche a bambini un po’ più piccoli, dai 3 anni in su, ovviamente da sfogliare con l’aiuto di un adulto che metta anche la giusta enfasi sulle sorprese che emergono ad ogni voltare di pagina!

E nella lettura si cela anche un bel messaggio per noi adulti, che troppo spesso diamo le cose per scontate o giudichiamo dalle apparenze: quanto sarebbe bello avere ancora la mente elastica dei bambini pronti a cambiare idea e punto di vista senza battere ciglio.
D’altronde la tecnica utilizzata e il fatto stesso di creare uno spazio bianco sul foglio, con delle immagini ben definite, aiutano anche i bambini più distratti a focalizzare la loro attenzione sui disegni e sul personaggio principale, senza disperdersi sul “contorno” e quindi cogliendo appieno il messaggio che si vuole dare.

Alcune note tecniche sul libro:
Editore: Minibombo
Pagine: 44
Data di uscita sugli scaffali: 6 febbraio 2020
Prezzo consigliato: 12,90 €
Età suggerita: dai 3 anni in su

Ricordate sempre di acquistare i libri direttamente in libreria, manteniamo vivi i piccoli gioielli delle nostre città e dei nostri quartieri!

Rispondi