Non siamo più bambini: il singolo di Alpaca. L’unicità che dovremo insegnare ai nostri figli.

Ultima modifica 6 Novembre 2020

A volte cerchiamo arrangiamenti straordinari ed inediti, altre volte cerchiamo strumenti originali e dai suoni esotici, altre ancora voci e tecniche vocali perfette.

Ma abbiamo nomi di cantautori presenti e passati che nulla hanno di tutto questo, eppure con la loro voce magari poco più che stonata e con qualche strumento poco meno che accordato, riescono a raggiungerti, a toccare quelle note del cuore che in fondo cercano solo un’assonanza con cui confrontarsi.

Questo è forse il caso di ALPACA, che è arrivato così, con una scrittura minimale, una musicalità povera, figlia di pochi strumenti, suonati da lui, e con una registrazione semplicemente LO-Fi (low fidelity).

Il primo ascolto di NON SIAMO PIU’ BAMBINI è questo: un brano “quasi” tastiere e voce, perché il suono è riprodotto con Ipad e Iphone!

Alpaca è tutto parole e concetti, come i veri cantautori che andiamo invocando da tempo.

Non ci sono frasi di effetto. E’ una canzone semplice, veloce e immediata.
Non si cono giri di parole.

Semplicemente “Ti vorrei qui accanto, ti vorrei ogni tanto, che non siamo più bambini, che non siamo più vicini come all’asilo o giù di lì”.

Eppure arriva forte e chiara come se fosse urlata, eppure è quasi sussurrata.
Perché l’Amore è così. Sottovoce si racconta meglio.

Dello stesso tenore semplice eppure struggente è il videoclip.
Una serie di disegni elementari dal tratto dilettantistico ma ricchi di sentimenti complicati.

Alpaca con Non siamo più bambini è tutto questo.

E’ un artista decisamente fuori dal coro, forse è anche per questo che ci è piaciuto subito.
Un artista totalmente diverso dai canoni e dal panorama a cui la musica degli ultimi anni è abituata.
Alpaca è unico, è diverso, è riconoscibile.

Ecco quello che ognuno di noi genitori dovrebbe trasmettere ai propri figli.

Non serve copiare, o inventare cose complicate, l’unicità e la semplicità sono le cose che, alla lunga, danno soddisfazione.

Il singolo “Non siamo più bambini“, da oggi disponibile su tutti i digital store e nelle radio, rappresenta l’esordio di questo cantautore capace di portarci nel suo mondo con garbo e gentilezza.

Rispondi