Coinvolgere i nonni nel percorso adottivo

Ultima modifica 20 Febbraio 2020

Una delle figure fondamentali che sono coinvolte in questi tempi nell’accudimento dei minori è la figura dei nonni.

Generalmente hanno più tempo da dedicare ai bambini rispetto ai genitori, hanno inoltre ritmi “più lenti” e vanno ad una  velocità più simile a quella dei bambini.

nonni

Sicuramente, per i nonni l’inizio del percorso non è dei più facili.

Nel momento in cui i propri figli li mettono al corrente della difficoltà o impossibilità di procreare questi possono reagire in due modi differenti.

Possono sentirsi in colpa per aver generato figli che hanno dei problemi oppure si sentono arrabbiarti perchè colpiti da una delle più grandi ingiustizie della vita.

Vivono comunque un periodo di emozioni altamente contrastanti.

Certo che il loro appoggio verso la scelta che i figli fanno rispetto al percorso alternativo che li condurrà a diventare genitori è fondamentale.
Questi futuri genitori sono persone che fanno mille corsi preparatori, seminari, colloqui con psicologie assistenti sociali ma i nonni non vengono quasi mai coinvolti in questa fase.
Spesso si ritrovano solo a  firmare il modulo di consenso senza capire che, in questo modo, si assumono anche la responsabilità di compartecipare alla crescita del bambino che arriverà.

I nonni sono sempre stati una parte importante della famiglia perchè rappresentano la storia, le radici, il legame famigliare, la continuità tra passato e futuro.
Il loro ruolo nei confronti dei nipoti è di essere dei compagni di vita, amici nel gioco, una presenza  affettuosa.

La legge  ha valorizzato l’importanza di questo ruolo nella vita dei figli e dei nipoti adottivi proprio attraverso la richiesta di espressione del consenso all’adozione.
E’ un atto che intende  stimolare la riflessione sull’importanza del ruolo dei nonni.
Della loro presenza  nella vita dei figli e dei nipoti, nei modi e nelle forme scelte da ognuno benché il loro parere non sia vincolante.

Per aiutare i futuri nonni adottivi in questo percorso, è possibile leggere un libro molto istruttivo  “Essere Nonni Adottivi: l’adozione raccontata ai nonni” di Loredana Paradiso.

È  un testo che  accompagna, i nonni, passo dopo passo, nel mondo dell’adozione attraverso le parole di un bambino.

Il testo presenta tutti i temi importanti del percorso adottivo per aiutare i nonni a entrare nel mondo dell’adozione. Per capire  gli aspetti  più importanti del percorso adottivo.
Per facilitare la lettura   il testo è stato scritto  sotto forma di lettera ai nonni da parte di un bambino ed utilizza un linguaggio semplice, delicato  e discorsivo.

Rispondi