Peter Pan & Wendy: il live action che non ci convince [Recensione]

Ultima modifica 1 Giugno 2023

Peter Pan & Wendy è l’ultimo live action disponibile su Disney Plus, che a essere onesti non ci ha convinto molto.

L’ultimo live action che ci è piaciuto da vedere e rivedere e senza dubbio Aladdin, scopriremo poi la Sirenetta…

Ma questo può rientrare nella nostra lista di visti ma non piaciuti molto come Pinocchio con Tom Hanks.

Certo il film ha degli elementi innovativi che mi sono piaciuti, ma nell’insieme non mi ha fatto dire WOW o bellissimo!

Peter Pan & Wendy è un film che procede senza una vera direzione

La storia di Peter Pan la conosciamo tutti, Peter Pan è il bambino che non vuole cresce e crea la sua banda di bambini sperduti.

Su quest’isola che si trova seguendo la seconda stella a destra e poi sempre dritto fino al mattino, almeno da Londra, ci sono degli indiani e dei pirati.

Tra i pirati c’è il temibile nemico di Peter Pan: Capitan Uncino!

Una sera Peter fa una capatina a Londra per recuperare una Wendy, con fratellini annessi che gli faccia da madre e soprattutto che racconti loro delle storie.

Non è solo, con lui  c’è una magica fatina che è indispettita da questa Wendy!

Insomma, Peter se li porta sull’isola e qui si scontrano con Sirene, Indiani e per finire una bella battaglia con Capitan Uncino.

Dimenticavo: c’è anche il coccodrillo che si è mangiato la mano di uncino e una sveglia.

Lasciatemela passare, lo so è molto sintetizzata ma sostanzialmente è questa la storia che sempre si ripete nelle diverse versioni proposte, qui però ci sono delle deviazioni di stile e alcune di queste mi sono piaciute.

I personaggi della storia hanno una nuova prospettiva e un nuovo background

Peter Pan è solitamente ritratto come energico, biondino, carismatico, irriverente insomma un leader.

In questa versione di Peter Pan & Wendy, il protagonista maschile, è spento e rigido nei suoi movimenti.

Almeno questa è l’impressione che ho avuto guardandolo!

Esteticamente è molto lontano dall’immagine che avevamo di lui, ma questo non è del tutto un male.

Sicuramente, è il segno del cambiamento.

Di lui mantiene comunque quell’indole egocentrica e narcisistica, fin troppo forse, anche se arrivano i primi segni di una possibile maturità.

Questo in uno degli ultimi dialoghi con Capitan Uncino.

peter pan & wendy
Capitan Uncino

Proprio quest’ultimo personaggio, interpretato da Jude Law, ha una nuova forma, un passato e quello che questo porta con sé.

La parte centrale, il focus, di Peter Pan & Wendy è proprio Capitan Uncino e come sia legato a Peter e all’isola che non c’è.

Sicuramente questo aspetto non era mai stato affrontato nelle versioni precedenti ed è la parte che più mi ha convinto del film.

Questo racconto del ricordo che parla di ferite del passato che hanno fatto diventare un bambino sperduto, un uomo cattivissimo e temuto.

Un’ottima interpretazione di Jude Law che da del suo a questo popolare personaggio cattivo.

Le protagoniste femminili di Peter Pan & Wendy

Trilly e Giglio Tigrato

Se le protagoniste della storia originale erano invidiose, antipatiche e già troppo grandi da essere considerate delle “mamme”.

In questa versione, ho apprezzato molto le sue protagoniste femminile e come sono state rappresentate.

Giglio Tigrato è una guerriera, una principessa che per una volta non viene rapita ma coordina le operazioni di salvataggio.

Trilly, non è l’odiosa fatina bionda gelosa di Wendy. Ricordate nelle versioni precedenti i continui scherzi che questa fa a Wendy….

Bene, in questa versione di Peter Pan & Wendy, Trilly è una bellissima fatina di colore, perfetta nel ruolo, per niente gelosa o invidiosa della nuova arrivata.

Anzi, le due instaureranno un bellissimo legame, tanto che alla fine Wendy saprà sentire la sua voce.

Ed eccoci a Wendy, descritta sempre come la giovane protagonista dal lato materno che Peter vuole sull’isola per raccontare storie ai suoi bimbi sperduti.

Scordatevela, questa Wendy è coraggiosa e pronta a lottare per salvare i suoi fratelli e l’isola che non c’è!

Ancora una volta le protagoniste femminili vengono riportate quindi ai tempi moderni, con grinta e coraggio non come anime indifese da salvare!

Wendy

Sicuramente Peter Pan & Wendy attivano un aspetto psicologico molto importante e cambiano le carte in tavola sui suoi personaggi.

E molto presente è il tema del saper ascoltare, Trilly non è che non parla ma non viene ascoltata, e quando succede arriva la voce:

“Grazie di avermi ascoltata!”

Ah, mi sono dimenticata che i bambini sperduti non sono solo maschietti ma è un mix perfetto di entrambi i due sessi.

Questo a sottolineare ancora una volta la parità dei sessi.

Concludendo, il film è guardabile le riprese dall’alto sono bellissime.

Non ci ha convinto del tutto, ecco.

Poi è comunque un film che può piacere e può avere degli ottimi spunti di riflessione, ma a noi non è piaciuto molto.

#Spaventometro 3

Sofia di 4 anni si è spaventata in una scene, quando esce l’enorme coccodrillo dalle acque e vii sono degli scheletri. A parte questa sola scena, il resto anche se con colori bui non è pauroso.

Dati tecnici:
Peter Pan & Wendy
di David Lowery
2023, Walt Disney Pictures
durata 1 h e 46 min
Avventura, Fantasy e Family.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

GLI ULTIMI ARTICOLI

More article