Corso preparto in acqua: a chi è adatto?

0
548

Ultima modifica 16 Aprile 2021

Corso preparto in acqua: a chi è adatto?
Quali vantaggi offre? Cosa aspettarsi?

Ecco, in breve, tutto quello che è utile sapere su questo tipo di preparazione al parto.

La piscina

I corsi preparto in acqua si tengono generalmente in piscine preriscaldate ad una temperatura variabile tra i 29 e i 32 gradi. L’acqua viene mantenuta ad una altezza di circa 75 centimetri, in modo da consentire a tutte le future mamme di poggiare comodamente i piedi a terra quando richiesto dagli esercizi.

Corso preparto in acqua
Cosa si fa nel corso preparto in acqua

A bordo vasca (o nella vasca insieme alle gestanti) ci sono generalmente un personal trainer o insegnante di nuoto o di acquagym, spesso accompagnato da una ostetrica. Rispetto ai corsi più tradizionali un corso preparto in acqua è certamente più “attivo” e meno dedicato all’ascolto passivo di nozioni e informazioni.
Questo non significa che non ci sarà spazio per domande, informazioni teoriche e condivisione di esperienze.

Gli istruttori del corso guidano generalmente le mamme sia in esercizi di tonificazione muscolare che in esercizi di respirazione e rilassamento, che torneranno poi utili durante il travaglio e il parto.

I vantaggi del corso preparto in acqua

L’elemento acquatico offre numerosi vantaggi, primo fra tutti una riduzione del peso corporeo percepito, che in acqua si riduce a un sesto rispetto alla percezione del peso che si ha a terra. Questa ritrovata “leggerezza” consente alle donne in gravidanza (e in particolare a quelle che si avvicinano al termine) di eseguire con maggiore agio movimenti ed esercizi che sarebbe per loro impossibile o assai faticoso replicare a terra.
Colonna vertebrale e articolazioni traggono beneficio da questa “diminuzione” di peso, producendo un effetto di immediato sollievo. L’acqua inoltre esercita una benefica compressione graduata sulle gambe, stimolando la circolazione sanguigna ed ottenendo l’effetto di sgonfiare le gambe e di regalare una sensazione di maggiore leggerezza che si protrae anche dopo l’uscita dall’acqua.

A chi è consigliato il corso preparto in acqua

Corso preparto in acqua

Un corso preparto in acqua è consigliato a chi ha scelto, o sta valutando di scegliere, un parto in acqua ma non solo. Questo tipo di preparazione al parto è infatti adatta a tutte le mamme che hanno un rapporto positivo con l’elemento acquatico.
Saper nuotare non è strettamente necessario, vista la scarsa profondita dell’acqua nelle piscine che ospitano corsi preparto.
Tutto ciò che è necessario è un atteggiamento di relax e benessere a contatto con l’acqua e la voglia di vivere l’esperienza della preparazione al parto in questo particolare contesto.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi