Sorprese al museo. Un’avventura straordinaria per Flora [Letto con Mattia]

Ultima modifica 11 Aprile 2020

Sorprese al museo. Un libro che ci ha letteralmente incantati. Siamo stati davvero fortunati a scaricarlo venerdì scorso dal sito dell’editrice Sinnos. Scoprite tutti i dettagli con il nostro articolo che raccoglie tutte le possibilità di ebook gratuiti.

sorprese_copertina

Sorprese al museo

Questo libro comincia con la decisione di una famiglia di andare una domenica al museo. Ovviamente Flora protesta. Certamente preferirebbe andare per parchi e giocare. Mamma prova a convincerla che sarebbe stato molto istruttivo. Ma una volta entrati, mamma e papà si perdono a bisbigliare e lei…

Flora comincia a trovare degli indizi molto interessanti, tutti blu. Delle impronte, delle macchie, delle strane tracce, quadri mancanti di pezzi, Toro Seduto con poche penne in testa, nastri, una tigre minacciosa.

Sorprese_flora

L’avventura si fa davvero interessante, ma ad un tratto riecco i genitori di Flora, che non riuscivano più a trovarla e si stavano preoccupando. Lei invece è contentissima di aver esplorato il museo con una fantastica avventura. Dice loro di essere stata impegnatissima e di aver sperimentato che il museo è un posto davvero divertente.

La mamma rimane alquanto perplessa e pensa che Flora la stia prendendo in giro. Spera almeno che si sia comportata adeguatamente e magari la prossima volta andranno a fare una passeggiata nel bosco. 

“Questi bambini di oggi sono sempre così agitati…”

Ma Flora sa bene ciò che ha visto e siamo sicuri che vorrà andare nuovamente al museo per vivere altre emozionanti avventure.

Sorprese_figura

La nostra lettura

Abbiamo scoperto questo libro e stavolta l’ho letto io a Mattia soltanto la prima volta. Perché lo ha voluto rileggere lui da solo la seconda volta, poi la terza in terrazza, poi la quarta a papà e poi la quinta ai “suoi bambini” peluche ascoltatori e così via. Ogni volta che lo legge impara a dare un’intonazione sempre più corretta alle frasi. Questo libro, adatto alle prime letture, è scritto in stampatello maiuscolo. Così Mattia, 6 anni, riesce a leggerlo in autonomia. Ma cos’è che lo attira tanto in questa storia?

Sorpese_ipad

Flora è una bimba curiosa come lui, adora le avventure e esplorare sempre posti nuovi. Credo che lui si sia immedesimato parecchio nel personaggio. Inoltre siamo stati spesso ai musei e ne è sempre molto entusiasta. Quindi lo consigliamo tantissimo ai piccoli amici che pensano che i musei siano posti noiosi. Leggere per credere!

Dettagli tecnici

Sorprese al museo, di Federico Appel, illustrazioni di Francesca Carabelli, Sinnos Editrice. Costo: €7,00. Pagine 32, formato 15×19 (2016).

Rispondi