I tre piccoli gufi. Albo illustrato.

Ultima modifica 16 Dicembre 2019

Se non sapete resistere ai libri, in cui si respira l’atmosfera accogliente e un po’ magica tipica dei “classici”, vi innamorerete di questo albo illustrato.

I tre piccoli gufi

Martin Waddel è un autore sensibile alle tematiche connesse alla conquista dell’autonomia.
Ci ha regalato storie in cui la voglia di diventare grandi si accompagna sempre al bisogno di tenerezza (si pensi, per esempio, a “Sogni d’oro, Piccolo Orso!”).
I tre piccoli gufi” è arricchito da splendide immagini, vivide e realistiche (i protagonisti non sono antropomorfizzati), ma pervase da toni poetici e fiabeschi.
Sembra quasi di sentire la morbidezza delle candide piume e il delicato fruscio delle ali di mamma gufo, mentre plana fra i rami degli alberi.

I gufi hanno ciascuno una propria personalità e un reazione diversa alla “paura dell’abbandono”.

Sara è la più grande e riflessiva.
Bruno vuole apparire più coraggioso rispetto a ciò che prova realmente dentro di sé.
Tobia è il più piccolo e bisognoso di rassicurazioni.

Durante l’assenza della mamma imparano a sostenersi a vicenda, escogitano piccole strategie per vincere i timori e restare uniti, formulano delle ipotesi sui motivi che potrebbero aver spinto la mamma ad allontanarsi.

I tre piccoli gufiI loro dialoghi si pongono a diversi livelli, a seconda del grado di maturità del gufetto/bambino: il più piccolo riesce solo a manifestare i propri sentimenti, mentre la più grande è già in grado di immaginare cosa possa essere accaduto.

Pertanto, questi pensieri, nella loro semplicità, racchiudono un messaggio profondamente educativo, nel quale i piccoli potranno riconoscersi (affrontando ed elaborando, a loro volta, le proprie paure).

I tre piccoli gufi

Le illustrazioni, ben curate e di sicuro fascino per i piccoli lettori, sono accompagnate da un testo incisivo ma asciutto, essenziale: ciò rende il libro equilibrato anche nei sentimenti, capace di emozionare, senza però turbare l’emotività di chi ascolta.

Alla fine della narrazione si percepisce un senso di rassicurante calore.

Lettura adatta per i bambini che devono affrontare i primi distacchi (l’ingresso alla scuola dell’infanzia, per esempio) o la paura del buio. Dai tre anni circa (anche se le illustrazioni possono essere apprezzate da bimbi più piccoli).

I tre piccoli gufi di Martin Waddell e Patrick Benson (illustratore)
Rist. Mondadori 2013 (prima edizione in lingua originale 1992)

Rispondi