Uno di questi non è come gli altri. La bellezza e la ricchezza della diversità.

0
302
salani edizioni

Ultima modifica 8 Ottobre 2020

Uno di questi non è come gli altri, è un libro unico.
L’importanza della diversità viene spiegata con una semplicità e un’immediatezza straordinarie. Un messaggio così importante va introdotto fin da subito con i più piccoli.

L’inclusione, infatti, è un concetto che va elaborato e interiorizzato.

Prima possibile. In modo tale da diventare naturale e immediato. Questo libro lo rende possibile. Arriva al cuore di tutti. Fa riflettere. Coinvolge.
E lo fa senza scordare il divertimento!

Nelle pagine che si susseguono troviamo sempre quattro personaggi.
Tre sono simili ed uno è totalmente diverso.
Stare insieme ed essere amici potrebbe essere molto complicato.
Andare d’accordo può sembrare un’impresa impossibile! Almeno all’inizio.

In realtà la diversità può diventare una ricchezza.

Conoscere gli altri e apprezzarne le qualità, può diventare più facile del previsto!
Quante cose si possono fare! E quante se ne possono scoprire!

Ognuno porta una parte di sé. Ognuno porta le sue peculiarità.
I suoi limiti e le sue capacità. Ed è insieme agli altri che queste possono trovare la loro massima espansione. La somma delle differenze rende speciale ed unico lo stare insieme. Ogni individuo diventa indispensabile per il gruppo.
E pensate un pò…tre maialini e un lupo possono fondare una band musicale! E come farebbero a spostarsi tre coniglietti se non incontrassero una bicicletta?
E se tre lumachine volessero esplorare lo spazio?
Potrebbero farlo solo se incontrassero un alieno completamente diverso da loro. Insomma senza gli altri e senza la loro diversità ci sarebbe poca probabilità di divertirsi!
Meglio un gruppo formato da tanti individui che condividono…la loro poca similarità!

“Alcuni di noi sono un pò differenti.
E ci piacciono proprio così!”.

Ecco il messaggio al centro del libro. 

Zoe (2 anni) ne è rimasta affascinata.
Ha identificato, in ogni pagina, chi si distingueva dal gruppo.
Ha riso quando ha visto come tutti potevano divertirsi insieme.
E vivere avventure affascinanti.
Da soli non ci sarebbero mai riusciti! Il messaggio è arrivato in modo immediato.
Questo perché le immagini sono semplici e divertenti. Possono essere colte da tutti. Ovviamente i fratelli più grandi (Gaia 4 anni e Gabriele 7 anni), hanno riflettuto in modo più profondo. “Se un amico sa fare qualcosa di diverso da me, possiamo condividere insieme la sua passione o la sua capacità. Ma anche io posso fare lo stesso con lui”.

Insomma essere tutti diversi è decisamente più divertente!

A scuola, poi, la classe è un gruppo di bambini veramente tanto tanto diversi!! “Per fortuna!”, dice Gabriele. 

Un libro da leggere a tutte le età. Per me uno strumento da utilizzare anche nella professione di psicologa e insegnante. 

Assolutamente da non perdere!

Dettagli Tecnici

Autore: Barney Saltzberg
Editore: Salani Editore
Prezzo: 12 euro
Pagine: 40
Consigliato dai 2 anni in sù. 

Rispondi