Vacanze da Grock: il summer camp tra divertimento e teatro!

0
60

La scuola è appena finita e hai già voglia di partire?
Vorresti imbarcarti per viaggi straordinari che ti portino ogni giorno in luoghi diversi?
Ti piacerebbe trasformarti, ora dopo ora in una regina, un brigante o qualsiasi altra cosa suggerisca la tua immaginazione?

Ecco il Summer Camp che ti consente di fare tutto questo. E anche di più!

Vacanze da Grock: il summer camp tra divertimento e teatro!

Potrete raccontare storie meravigliose grazie allo spazio, ai piedi, alle mani e al respiro. Proverete il brivido di lasciarvi emozionare da uno sguardo e, contemporaneamente far emozionare quello stesso sguardo che ci osserva.
Vi riabituerete a sbagliare e a pensare che sia necessario e bellissimo non dover essere bravi.

Vacanze da Grock

Proverete la meravigliosa sensazione di essere liberi, sbagliati e non giudicati.

Vacanze da Grock: le date e i costi del campus

da lunedì 10 a venerdì 14 giugno e/o
da lunedì 17 a venerdì 21 giugno e/o
da lunedì 24 a venerdì 28 giugno

Il costo per una settimana 180 Euro, due settimane 320 Euro, tre settimane 450 Euro

Retta scontata per fratelli/sorelle:
Una settimana 150 euro cad, due settimane 300 euro cad, tre settimane 400 euro cad.

Vacanze da Grock: Il programma.

dalle 9.30 alle 10.00 accoglienza
10.00 – 12.30 giochi e training teatrale
12.30 – 13.30 pranzo (al sacco, portato da ciascun partecipante)
13.30 – 15.30 improvvisazioni teatrali e drammaturgia collettiva
15.30 – 16.00 pausa merenda (portata da ciascun partecipante)
16.00 – 17.00 laboratorio manuale di preparazione oggetti/costumi
dalle 17.00 alle 17.30 saluti e uscita

Il venerdì alle ore 16.15 lezione aperta per amici e parenti.

Vacanze da Grock: Modalità di iscrizione.

Per confermare l’iscrizione è necessario versare una caparra (€ 100 per 1 settimana, € 150 per 2 settimane e € 200 per 3 settimane)  e compilare il modulo d’iscrizione.

I campus partiranno con il raggiungimento minimo di 12 partecipanti.
L’importo della caparra potrà essere rimborsato solo se il campus non potesse partire per cause imputabili alla struttura o per il mancato raggiungimento del numero minimo.

Il saldo della retta dovrà avvenire entro sabato 1 giugno 2019.

Vacanze da Grock: Programma dettagliato.

Campus dal 10–14 GIUGNO:
GRUPPO ARANCIONE (8/10 anni- secondo ciclo scuole primarie)
insegnante Giulia Marchesi

LE MIE STAGIONI
In autunno piove sempre, d’inverno fa troppo freddo, in primavera… etciù e d’estate fa troppo caldo. Ogni stagione ne ha sempre una.
Allora proviamo a ribaltare tutto e cambiamo punto di vista.
Quali sono i ricordi, i profumi, le suggestioni, i pensieri e le musiche che ognuno di noi associa ad una stagione?
Come si muovono le mie mani, i miei piedi, le mie ginocchia e la mia testa se devono esprimere una stagione? Bè lo scopriremo insieme… ne vedremo delle belle!

GRUPPO NERO (11/13 anni – scuola secondaria di primo grado)
insegnante Chiara Pellegatta

L’ISOLA DEI GRANDI ABBASTANZA
Cinque giorni per stare insieme e provare a sperimentarsi nel gioco teatrale.
Nel lavoro di gruppo, nella scoperta del proprio corpo come strumento di racconto di mondi fantastici: basta chiudere gli occhi, la musica giusta nelle cuffiette e… voilà! Improvvisamente un’aula nera può trasformarsi nell’isola dei Grandi Abbastanza, dove affrontare con coraggio le proprie paure, i propri timori.
Le cose belle e quelle che ci sembrano strane o ingiuste, per poi tornare indietro cambiati, e con una incredibile storia da raccontare.

17– 21 GIUGNO:
GRUPPO ARANCIONE (8/10 anni- secondo ciclo scuole primarie)
insegnante Chiara Pellegatta

LA LEGGENDA DEL NILO
Che caldo quest’estate! Perché non rifugiarsi in una vecchia cantina fresca?
Quanti oggetti dimenticati, ammucchiati, impolverati… e quelle?
Vecchie pergamene? Chissà cosa dicono quei geroglifici.

Quali leggende egizie scopriranno questa volta i piccoli curiosi esploratori?

Un viaggio teatrale in cinque giorni nell’antico mondo egizio, tra faraoni, sacerdoti, templi, piramidi e un mistero da risolvere: il Nilo è scomparso!

Vacanze da Grock: il summer camp tra divertimento e teatro!

GRUPPO NERO (11/13 anni – scuola secondaria di primo grado)
insegnante Benedetta Marigliano

CAPPUCCETTO GROCK
C’era una volta una bambina. La nonna le regalò un cappuccio rosso e tutti la chiamarono Cappuccetto Rosso”Cosa c’è in un cappuccio colorato? O per meglio dire, nella mia felpa con il cappuccio? Cosa significa per me perdermi nel bosco? E il lupo.
Chi o che cosa è il mio lupo?

Queste sono alcune delle domande che ci faremo e che indagheremo teatralmente nello spazio, le parole le cercheremo insieme per poi uscire dalla pancia del lupo, uguali ma diversi da come ci eravamo entrati. Ognuno con il suo cappuccio a proteggere la testa. Un cappuccio dai mille colori, ombrello arcobaleno per le giornate più nere.

Insieme per cercare il nostro colore, il nostro lieto fine.

24 – 28 GIUGNO:
GRUPPO ARANCIONE (8/10 anni- secondo ciclo scuole primarie)
insegnante Giulia Marchesi

LE FAVOLE COME PIACCIONO A ME
Leggendo le favole quante volte siamo rimasti sorpresi per un finale inaspettato?
Quante volte c’è stato un lieto fine e quante volte ci siamo rimasti male per come è andata a finire? Prendiamo una favola, leggiamola fino a metà.. e poi?
Bè, poi decidiamo noi come va a finire! Quale strumento meglio del teatro può dar voce e corpo alla nostra creatività! Rimbocchiamoci le maniche e divertiamoci a tuffarci nelle favole cambiando i finali come più ci piace.
Forse Biancaneve fuggirà con i sette nani su una navicella spaziale, forse cappuccetto rosso verrà mangiata dal lupo e la bella addormentata? Potrebbe risvegliarsi nel Madagascar … quante altre cose potrebbero succedere?

GRUPPO NERO (11/13 anni – scuola secondaria di primo grado)
Insegnante Isabella Perego

#FELICIECONTENTI

Le Favole come spunti di gioco dei sentimenti e situazioni più estreme.

Come cornice entro cui tutto è permesso.
Incontri improvvisi, porte così strette da non lasciar passare, conigli da rincorrere, matrigne, cacciatori e scarpette perse saranno solo il punto di partenza per improvvisazioni e giochi di relazione in cui esprimere tutta la propria energia e creatività all’interno del gruppo.

La redazione del magazine. Nato nel maggio 2013, da marzo 2015, testata registrata al tribunale di Milano. Mamme di idee rigorosamente diverse commentano le notizie dell'Italia e del mondo, non solo mammesche.

Rispondi