A scuola di creatività con Play Doh… I ‘lavoretti’ di Gabriele, Gaia e Zoe

0
185

Il Play Doh è un gioco che appartiene anche alla mia infanzia.
Mi ricorda i pomeriggi passati a creare.
Progettare qualcosa e dare forma ad un’idea. Modellare e ancora modellare!
Adesso è uno di quei giochi che amo fare con i miei figli.
Ma è un’attività che utilizzo anche nel mio lavoro a scuola. Manipolare una pasta morbida mette in campo diverse abilità. Ed ha una forte valenza educativa.
Sicuramente stimola la motricità fine e la coordinazione oculo-manuale.

play doh

Ma è anche in grado di liberare la fantasia e l’immaginazione.

È una di quelle attività straordinariamente semplici.
Non investe il bambino con “un’iperstimolazione”. Gli lascia spazio e proprio per questo lo rende protagonista. Con la sua personale creatività può fare di tutto.
Oltre a questo, è anche un gioco capace di rilassare. Di rasserenare.
La stimolazione e l’esplorazione sensoriale facilitano lo sviluppo motorio, ma anche quello emotivo. In un bambino, infatti, la mente è strettamente collegata alle esperienze corporee.
Schiacciare, appallottolare, stendere, mischiare offrono la possibilità di trasformare la realtà. Di cambiare tutte le volte che si vuole.
Se ci pensiamo le possibilità sono infinite!

play doh

Play Doh, è una pasta da modellare completamente atossica e sicura.

Offre diverse tipologie di prodotto. Vasetti di colore singoli oppure confezioni con formine e attrezzi a tema. Noi per esempio, abbiamo provato l’ambientazione mare e spiaggia… in attesa di poterci andare sul serio!
Il prodotto è adatto a tutti.
I miei figli hanno 2 anni, 4 anni e 6 anni. Tutti si divertono.
La più piccola ama schiacciare e manipolare. I più grandi danno vita a progetti elaborati.
È divertente anche per noi adulti che facciamo un salto nostalgico indietro nel tempo!
E così per la festa della mamma ci siamo fatti questo regalo.
Loro hanno realizzato per me cuori, stelline, pesciolini, alberi magici e castelli…io ho fatto loro da assistente.
E non c’è regalo più grande che guardarli mentre creano e si divertono.
Utilizzando solo la loro testa…

play doh

Che aspettate? Buon divertimento a tutti!

E non dimenticatevi di caricare la vostra opera sulla nuova community di Hasbro.
Potreste vincere tantissimi premi!!! Scopri come funziona la Hasbro Community!

40 anni, sono nata e vivo a Roma nello storico e suggestivo quartiere della Garbatella. Insegnante, psicologa/psicoterapeuta, mamma di tre piccole pesti: Gabriele 6 anni, “l’ingegnere/scienziato della famiglia”, Gaia 4 anni, la “nostra lettrice e ballerina” e Zoe 2 anni, “il sindaco”, con una capacità più unica che rara di decidere cosa fare e gestire i fratelli.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here