Manuela Padoan e la sua musica di mille fiori e mille colori

Ultima modifica 18 Giugno 2018

Alla scoperta di Manuela Padoan, e della sua musica di mille fiori e mille colori

manuela padoan

Manuela Padoan è una giovane promessa della musica italiana.
Sulla sua pagina facebook descrive così la sua passione: Le parole suggeriscono la musica delle emozioni che esprimono!

Perchè per lei la musica e le parole delle canzoni sono emozioni, ma soprattutto vita.

Manuela Padoan comincia prestissimo a cantare.

A 4 anni partecipa alle selezioni per lo Zecchino d’Oro arrivando in semifinale. Continua a studiare pianoforte e canto. Prima con la lirica, poi passa all’improvvisazione con il jazz.

Studia canto moderno con Luigina Bertuzzi e a Faenza con Emanuela Cortesi, ambedue vocal coach che le trasmettono la tecnica e l’amore per il canto.

Spazia dall’hard rock al jazz, frequenta una scuola di musical e non si ferma. Studia canto, ma anche ballo e recitazione.

La sua carriera prosegue con due compagnie teatrali, e all’interno di una Tribute band dei Pink Floyd come corista.

Durante la 54esima edizione del Festival di Castrocaro, nell’estate 2011, arriva in finale. Per la diretta su RaiUno si esibisce nella cover di Mina “Vorrei che fosse amore”.

manuela padoan

Manuela è tra i dieci finalisti al festival Provoice, nel quale debutta nel 2012 con il suo inedito “Mille fiori…Mille colori”.

Il 7 luglio 2016 esce il suo primo ep, realizzato con la collaborazione dell’ arrangiatore Edu Hebling e altri professionisti. Il brano viene presentato alla Rassegna Palco Libero in Città nel Giardino della Biblioteca di Montecchio Maggiore (Vi).

Manuela Padoan mette la sua voce e la sua passione al servizio di tutti.

Oltre a cantare sui palchi è infatti musicoterapeuta.
Dall’infanzia alla maturità, il ruolo della musica è una cura per tutti, sostiene.

E si impegna in prima persona per divulgare questo messaggio attraverso questa forma di terapia: il canto, la melodia, la scrittura autobiografica.

Manuela Padoan  è anche attenta a scegliere temi attuali, a volte forti.

Nei suoi testi ha scelto di raccontare di diversità, ma anche di lanciare messaggi di coraggio alle donne.
Per dire no alla violenza e al dolore.
E incoraggiare le donne a seguire il proprio cuore.

Protagonista in diverse occasioni a Milano e Vicenza di serate contro la violenza sulle donne, Manuela ha cantato per dire basta ai soprusi e ai maltrattamenti.

Tra le ultime manifestazioni alle quali Manuela ha prestato la sua voce, l’evento “No all’amore Violato”, tenutosi in occasione delle celebrazioni della giornata delle donne al Cine-Teatro San Pietro di Montecchio Maggiore.

Per l’occasione l’artista ha anche pubblicato un videoclip della sua canzone “Viola”. Il video è disponibile su Youtube 

“Una canzone contro la violenza sulle donne. Affinché ogni donna vittima di abuso prenda coraggio e si dia voce per chiedere aiuto. Insieme possiamo essere forti per dire no all’amore violato! “

La sua musica è disponibile su itunes, Spotify e GooglePlay.

Rispondi