Alphotel Tyrol a Racine: l’hotel dal quale non andresti mai via

0
79

Ultima modifica 10 Maggio 2021

Ci sono luoghi incantati, dai quali non andresti mai via.
Luoghi dove ti senti esattamente come a casa, con la differenza che è sempre tutto meravigliosamente in ordine e profumato senza che tu debba fare nulla.
Dove hai cio’ che ti serve a portata di mano, e dove relax, divertimento e servizi sono all’ordine del giorno. No, non sto esagerando. Chi mi conosce sa che non lo farei mai.

Alphotel Tyrol a Racine

L’alphotel Tyrol è esattamente come vi dico.

L’hotel si trova a Racines, in Alto Adige e fa parte del gruppo dei Familienhotels Südtirol
Per arrivarci devi percorrere una strada in salita, con diverse curve, l’ultima delle quali ti porta in una valle splendida, dai mille colori. Noi ci siamo stati qualche giorno fa, fine estate 2020, momenti difficili, che sicuramente ci hanno portato a vivere l’hotel e i dintorni in modo diverso da come si è sempre potuto fare.
Il tempo non era dei migliori, ma siamo comunque riusciti a rilassarci e godere delle meraviglie della zona.

Alphotel Tyrol

Due giorni per renderci conto che la zona merita davvero, e che forse ci si doveva fermare qualche giorno in più.

Le aree per i bambini

Nella grande area antistante l’hotel, una delle prime cose che si notano è l’AlpiZoo: lo zoo con tanti animali nel cuore delle alpi.

Gli animali sono amatissimi dai bambini, ecco perchè non sarà facile portarli via.
Potrete vedere  gli alpaca, i conigli. Ma anche vedere i pesci nel laghetto e correre dietro alla galline. Anche se l’attività preferita dai bambini è sicuramente quella di accarezzare i pony.

Alphotel Tyrol a Racine

Ma non è tutto.

I bambini potranno ‘stancarsi’ nella sala giochi.
Non parliamo di videogames eh! Non solo. Possono giocare a air hockey, a calcetto, a boowling, ping pong.
Per tutti i bambini da 0 a 12 mesi possono partecipare alle attività organizzate dalle educatrici/animatrici.

Non preoccupatevi dell’età di vostro figlio. Che abbia pochi mesi o che sia un dodicenne come il mio avranno talmente tante cose da fare che dovranno solo decidere cosa fare prima. Ogni singolo spazio è a misura di bambino.
E se volete mangiare tranquilli, potete lasciare il piccolo di casa alle animatrici, per poi riprenderlo subito dopo. Insomma, potete gestirvi e organizzarvi la vostra vacanza come meglio preferite. Avete la certezza che ci sarà sempre qualcuno ad aiutarvi.

La camera

Eccola. Questa è la foto della nostra camera.
Letto matrimoniale, due letti stile castello, tv, salottino. e armadio grande.
Mio figlio ha dormito una sera sotto e una sera sopra… perchè i letti si devono provare.

Alphotel Tyrol a Racine

Ora, non so voi, ma io ogni volta che vado in una camera di hotel, la prima cosa che faccio è entrare nel bagno. Prima ancora di sentire se il materasso va bene, o se il cuscino è morbido il giusto. Il bagno è la parte fondamentale della camera. Se non va quello, si rovina la vacanza.

Eccolo. Questo era il nostro bagno. Oltre a profumare di pulito, che non guasta mai, non mancava nulla. Due stanze, una per il water e una per tutto il resto.
Ma soprattutto il fasciatoio per cambiare i piccolissimi di casa senza dover usare il letto o ancora peggio il tavolo.

Alphotel Tyrol a Racine

Insomma, camera perfetta.
Con vista.
Chissà in inverno con la neve… deve essere uno spettacolo!

Alphotel Tyrol a Racine

Wellness e Bellavita spa

Ci sarà un motivo se hanno deciso di chiamarla Bellavita spa. Si, c’è.
Una volta che entrate non volete più uscire. Vi dimenticate di qualsiasi cosa… anche dei vostri figli. Fortuna che c’è uno spazio dedicato completamente a loro, con personale qualificato. Ma ne parliamo dopo.

Massaggi, trattamenti per il viso, il corpo, peeling, pensate a qualche cosa che volete fare, e fatela! C’è solo l’imbarazzo della scelta. Se invece l’obiettivo è unicamente quello di rilassarvi, nessun problema. Ci sono diversi spazi dove potete farlo.
Il mio rifugio preferito? La stanza del silenzio con i letti ad acqua.
Da provare assolutamente. Vi sembrerà di essere in Paradiso e potrete finalmente dedicarvi al non pensare a nulla, se non a voi stesse. Non male eh.
Credetemi, ogni tanto ci vuole.

Mio figlio, che nell’acqua ci vivrebbe, ha preso subito confidenza con le piscine.
Quella interna e quella panoramica esterna ( provata anche sotto la pioggia!) le vasche idromassaggio, il laghetto con acqua ghiacciata, per chi ama la sauna ma non solo, e l’impianto di nuoto controcorrente.
Alphotel Tyrol a Racine

La colazione.

Per la colazione trovate di tutto e di più.
Brioche, torte, frutta, marmellata. Se avete avuto modo di vedere le mie storie su insta, sapete cosa intendo.
Personale super gentile, ottima qualità dei prodotti, per non parlare dei dolci…

I pasti.

Se proprio devo essere noiosa, devo dire i pasti non mi hanno fatto impazzire.
Pranzo a buffet con insalate fresche e possibilità di farsi preparare un primo ed un secondo piatto del giorno al momento. Cena servita con menu da scegliere entro l’ora di pranzo. Antipasto e dolce sempre a buffet, e poi due piatti a scelta, primo e secondo.
Tutto buono, ma mi sarei aspettata più prodotti tipici, della tradizione sud tirolese.
Ecco, per capirci, sono tornata a casa con una voglia matta di canederli…

Motivo in più per tornare! Magari in inverno…

Ricordatevi di dare un occhiata anche al reportage, dove vi racconto come abbiamo trascorso questi giorni a Recine.

Milanesedipendente, uno spiderfiglio a un marito che adoro. Sono una persona leale, cortese, pazza ma senza strafare, permalosissima e un po’ pignola. Avere a che fare con me non è semplice, ma se scatta la scintilla...

Rispondi